Serie A, Milan al comando per numero di pali colpiti in campionato

Serie A, Milan al comando per numero di pali colpiti in campionato
Milan News SPORT

Si evince, che il Milan di Stefano Pioli, è la squadra che ne ha colpiti di più con ben 20 legni presi.

A seguire ci sono Verona (18), Inter (16), Spezia (15), Udinese (15) e Torino (15)

Ecco classifica relativa ai pali colpiti in questa stagione in Serie A.

Punti persi per strada anche a causa della.sfortuna.

(Milan News)

Se ne è parlato anche su altri media

Il Milan di Stefano Pioli è a caccia di colpi in vista della prossima finestra estiva di calciomercato. In questa stagione con la maglia del PSG, Gueye ha collezionato 25 presenze in Ligue 1 mettendo a segno due reti e fornendo due assist ai suoi compagni di squadra. (Calciomercatonews.com)

Adesso la soluzione "palla a Ibra" può essere particolarmente preziosa. Lo scrive La Gazzetta dello Sport parlando del momento del Milan. (Milan News)

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Milan, colpo a centrocampo: c’è l’incontro in sede. Calciomercato Milan, la posizione di Pioli in panchina: la conferma della società. I recenti risultati negativi, almeno per il momento, non dovrebbero scalfire la posizione di Stefano Pioli alla guida del Milan, secondo quanto riporta ‘TuttoSport’. (CalcioMercato.it)

Milan, futuro comunque con Pioli

In Europa la tendenza a lanciare i ragazzi è più marcata, ma il Milan è perfettamente in linea. Servono professionisti così, motivo per cui Pioli potrebbe scegliere anche in base al grado di esperienza. (La Gazzetta dello Sport)

E certamente Pioli non si priverà di Rebic, un altro che non si è mai tirato indietro di fronte alle difficoltà Per questo, come riporta La Gazzetta dello Sport, da sabato, ovvero dal match contro il Benevento, i rossoneri torneranno ad aggrapparsi a Ibrahimovic, campione nelle giocate e nella personalità. (Milan News)

La Champions è ancora lì, Pioli vuole afferrarla per evitare qualsiasi discussione Opzione addio non considerata. Pioli un anno fa sembrava spacciato: eravamo in pieno lockdown e le voci su Ralf Rangnick si inseguivano quotidianamente. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr