Oggi 4.021 nuovi casi e 72 morti. Oltre 130mila le vittime dall'inizio della pandemia

Rai News INTERNO

I dati del ministero della Salute Oggi 4.021 nuovi casi e 72 morti.

Oltre 130mila le vittime dall'inizio della pandemia Il tasso di positività è sceso nelle ultime 24 ore all'1,3%. Condividi. La situazione aggiornata in Italia e nel mondo. Sono 4.021 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.

Gli attualmente positivi sono 122.340, con un calo di 3.564 casi nelle ultime 24 ore. (Rai News)

Ne parlano anche altre testate

Viene inoltre chiarito che le condizioni patologiche dei destinatari della dose addizionale potranno essere aggiornate in futuro, sulla base delle evidenze scientifiche disponibili. La terza dose in questi casi serve a mantenere nel tempo un adeguato livello di risposta immunitaria (IlPiacenza)

Difficile non pensare alla Dad con questi trasporti pubblici”. BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 14 SETTEMBRE: DE LUCA SUL GREEN PASS. Nel frattempo in Italia si continua a discutere di Green Pass, e la politica sembra in parte spaccata fra chi è favorevole all’estensione, e chi no (Lega e Fratelli d’Italia). (Il Sussidiario.net)

Dopo l'ok di Ema e Aifa, arriva la circolare del Ministero della Salute. Si potrà utilizzare come dose addizionale uno qualsiasi dei 2 vaccini mRNA autorizzati: Pfizer per i pazienti over 12 e Moderna per i pazienti over 18 (leggo.it)

Dalla prossima settimana, anche Regione Lombardia avvierà la terza fase della campagna di vaccinazioni. Nella circolare si fa riferimento alla dose addizionale per specifiche categorie di persone fragili (LegnanoNews.it)

I soggetti potrebbero non essere completamente protetti fino a 7 giorni dopo la seconda dose del vaccino. .VACCINAZIONE ANTI-COVID19MODULO DI CONSENSO (DOSE ADDIZIONALE)Nome e Cognome:………………………………………………………………………………………. (La Pressa)

A definire i destinatari della terza dose è una circolare del ministero della Salute, cui ha fatto seguito, oggi stesso, una comunicazione dell’assessorato regionale alle Politiche per la Salute che ha chiarito alle Aziende sanitarie ulteriori aspetti di natura operativa. (News Rimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr