L’Andalusia e Marc Marquez per la #challenge4 della MotoGP eSport

L’Andalusia e Marc Marquez per la #challenge4 della MotoGP eSport
Per saperne di più:
Moto.it SPORT

La sfida inizierà giovedì 8 aprile alle 11 e si concluderà domenica 11 aprile alle 19.

Solo 11, però, conquisteranno un posto nella Global Series!

Si avvia alla chiusura la prima fase della MotoGP eSport 2021, con la Challenge4 in programma questa settimana all’Angel Nieto Circuit di Jerez.

Protagonista, oltre ai videogiocatori, sarà Marc Marquez, visto che lui e la sua Honda del Team Repsol dovranno virtualmente tentare il time attack per strappare il miglior tempo sul giro. (Moto.it)

Se ne è parlato anche su altri media

“Pare evidente quindi che il team debba trovare un nuovo assetto, tecnico e umano” sottolinea la giornalista di Sky. “I soliti problemi di grip al posteriore di Valentino non bastano a spiegare una tale debacle - aggiunge la Spadini -. (Sportal)

Il pilota, passato nella Ducati ufficiale, ha ambizioni importanti per il motomondiale 2021 e non le nasconde. “E’ grazie a Valentino, a Uccio e a tutti quelli che lavorano nella VR46 che sono arrivato al mondiale. (AutoMotoriNews)

Tuttavia, per avere il via libera, Marquez dovrà consegnare anche la documentazione dei medici che lo hanno operato al braccio. Provò a rientrare nel successivo Gran Premio, in Andalusia, a soli 5 giorni dall’incidente (AutoMotoriNews)

“Yamaha mi promise il posto di Valentino Rossi”: il retroscena del pilota

Il più basso tra i partenti della MotoGP è Jorge Martin, che è 168 centimetri (come Enea Bastianini), ma è anche quello che pesa meno con i suoi appena 62 chili. Questa palma va all'esordiente Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, che è 184 centimetri. (Motorsport.com Italia)

Se lo augurano gli appassionati ma soprattutto la casa giapponese, sprofondata "nel nulla" e protagonista di un avvio di Mondiale deprimente. In caso di semaforo verde lo spagnolo rientrerà in griglia a Portimão, dove il 18 aprile si terrà la terza gara stagionale. (Ticinonline)

Non tutti al suo posto l’avrebbero fatto. Con Marc ci siamo sempre rispettati, anche se la rivalità in Moto2 aveva avvelenato il rapporto e poi la situazione è migliorata (AutoMotoriNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr