Vaccini, ancora caos Over 80 rimandati indietro per l'errore della Regione

La Provincia di Lecco INTERNO

Ieri mattina molti over 80 si sono presentati al centro vaccinale del Policampus di Sondrio convinti di ricevere, finalmente, la loro prima dose di vaccino anti-Covid dopo mesi di estenuante attesa e preoccupazione.

Ci dispiace per chi arriva qui e pensa di ricevere la sua prima dose, ma è costretto a tornare a casa.

Vaccini, ancora caos Over 80 rimandati indietro per l’errore della Regione Una mail li aveva invitati a presentarsi. (La Provincia di Lecco)

Su altri giornali

Ma anche (per quanto la circolare della Regione utilizzi il termine al singolare) i figli per un padre. Anche se questo meccanismo a maglie larghe potrebbe consentire a qualcuno di utilizzare una scorciatoia per ottenere l’agognato vaccino. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

In Sicilia, l’attuale dotazione vaccinale AstraZeneca è di circa 90mila dosi Vaccini fino a mezzanotte a partire da domani alla Fiera del Mediterraneo. (PalermoToday)

La sala d'aspetto deserta e gli operatori che chiamano a caso per non esser costretti a buttare via preziosi dosi di vaccino anti Covid. Basterebbe sapere chi si è prenotato per il giorno dopo, e invece dalla Regione non ci è mai pervenuto un elenco ufficiale. (MilanoToday.it)

Petizione per la vendita dei vaccini anti-Covid-19 in farmacia

Gli sviluppatori hanno spiegato che grazie a una proteina altamente specializzata (messa a punto a partire dalla proteina Spike) chiamata HexaPro, viene indotta una risposta immunitaria. “A questo virus viene aggiunto il pezzetto di Dna che serve per fare la proteina Spike modificata a sei proline ”, ha proseguito l’esperta. (Money.it)

Ha preso il via da qualche ora, in Sicilia, la campagna di vaccinazione anti-Covid riservata ai cittadini dai 65 ai 69 anni (non ricompresi nei target per i quali sono già in corso le operazioni di prenotazione e somministrazione del vaccino), che da subito potranno avere accesso ai sistemi telematici di prenotazione per richiedere il vaccino AstraZeneca. (Monrealelive.it)

Inoltre molti hanno paura di Astra Zeneca per i casi di trombosi verificatisi che sono rari ma possibili. Ognuno sceglierebbe il vaccino che vuole non ci sarebbero problemi nelle prenotazioni com’è successo ad alcuni anziani che sono stati mandati in altre Regioni rispetto a quella di residenza ed anche a Giugno. (Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr