Caro bollette, Governo lavora a nuove misure. Sale pressing dei partiti

Caro bollette, Governo lavora a nuove misure. Sale pressing dei partiti
QuiFinanza INTERNO

In particolare la Lega chiede al Governo uno scostamento di bilancio urgente per far fronte al caro-energia.

Secondo la relazione “i prezzi delle materie prime energetiche, seppur destinati a diminuire con l’arrivo della primavera 2022, non torneranno a livelli pre-pandemia”

Il pressing dei partiti. Sale, in tale scenario, il pressing dei partiti per adottare in tempi brevi misure contro il caro-bollette. (QuiFinanza)

Ne parlano anche altri media

Sale il pressing dei partiti di maggioranza per nuove misure contro il rincaro delle bollette. Che oggi hanno riunito i loro tecnici a Palazzo Chigi, per un incontro sul tema anche in una dimensione di lungo periodo. (Adnkronos)

Prima preoccupazione: aiutare famiglie e imprese. E chiedono al più presto un nuovo scostamento di bilancio che possa servire a liberare risorse per calmierare le bollette (Corriere della Sera)

Il Paese è quindi, dal punto di vista degli approvvigionamenti, in una situazione di vulnerabilità» Dobbiamo continuare a tutelare famiglie e imprese che con questi rincari non hanno più convenienza a produrre. (ilGiornale.it)

Bollette in aumento, in arrivo una nuova tassa: i dettagli

Ansa. In Francia, intanto, Edf, la società elettrica francese, ha vissuto un venerdì nero in borsa. (Sky Tg24 )

È il bilancio del sostegno che il settore bancario, con il supporto dello Stato, in termini di garanzie, ha assicurato alle imprese e alle famiglie italiane. Questo il quadro che emerge dalla “Mappa degli aiuti di Stato sui prestiti bancari” realizzata dalla Federazione autonoma bancari italiani (Fabi), secondo la quale nel panorama europeo, l'Italia - insieme alla Spagna - non solo si distingue per la percentuale di ricorso ai finanziamenti assistiti da garanzia pubblica (circa il 5% dei in essere del sistema bancario), ma vanta anche il primato del grado di copertura più elevato con un 85% medio rispetto alla Spagna e Germania (80%) e Francia (55%) (Il Sole 24 ORE)

Bollette, verso la tassa agli operatori. In questi giorni si discute sulle nuove risorse da trovare per assorbire l’aumento del costo dell’energia nelle bollette degli italiani. L’aumento dei costi per le imprese provoca l’inevitabile aumento dei prezzi al consumatore finale (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr