Aeroporti, Fit-Cisl: "Attenzione per i 3mila lavoratori"

Aeroporti, Fit-Cisl: Attenzione per i 3mila lavoratori
gonews ECONOMIA

La situazione in Toscana sul fronte del trasporto aereo è ancora fortemente critica con voli quasi azzerati e un andamento della pandemia che non lascia intravedere una rapida soluzione.

Un risultato invece quasi sui livelli del 2019 è stato quello del trasporto delle merci, con circa 13 mila tonnellate.

Le società del settore devono essere disponibili a fare accordi con il sindacato per sostenere i lavoratori e dare prospettive di ripresa e futuro. (gonews)

Ne parlano anche altri giornali

"Le società del settore devono essere disponibili a fare accordi con il sindacato per sostenere i lavoratori e dare prospettive di ripresa e futuro - conclude il segretario Fit-Cisl -. Il trasporto aereo va sostenuto non solo finanziando le imprese, ma anche ponendo attenzione ai lavoratori, soprattutto quelli a basso reddito e quelli rimasti senza stipendio". (Qui News Pisa)

Al Governo chiediamo che il trasporto aereo sia inserito nel piano di ripresa economica e messo al centro della ripresa del Paese”. Un risultato invece quasi sui livelli del 2019 è stato quello del trasporto delle merci, con circa 13 mila tonnellate". (PisaToday)

“Con l’assessore regionale ai trasporti Corsini ci siamo incontrati già due volte, ed è questo certamente un buon segnale, tuttavia il tempo passa e l’urgenza rischia di diventare emergenza. “Il settore dei trasporti sta attraversando un momento di grande difficoltà perché alle già preesistenti criticità si sono aggiunti gli effetti nefasti di questa lunga pandemia. (Bologna 2000)

Trasporto aereo: Fit-Cisl, rischio implosione intero sistema ⋆ CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie

Al Governo chiediamo che il trasporto aereo sia inserito nel piano di ripresa economica e messo al centro della ripresa del Paese”. Un risultato invece quasi sui livelli del 2019 è stato quello del trasporto delle merci, con circa 13 mila tonnellate. (piananotizie.it)

“Al netto della situazione critica che investe tutto il settore – dichiara – è bene evidenziare quanto siano fondamentali in questo momento azioni sinergiche tra Governo centrale e Regione Abruzzo, tenuto conto di elementi quali il valore sul PIL del settore, pari al 3,6 % del totale, nonché, per il nostro territorio, anche il cosiddetto valore del moltiplicatore keynesiano degli investimenti sull’infrastruttura aeroportuale, quantificabile in 2,76 per il reddito e in 2,03 per l’occupazione. (ekuonews.it)

Proprio nella regione tra diretti. Advertisements. edindiretti il settore conta “circa 15mila addetti”, di cui “laquasi totalità è già stata coinvolta dagli ammortizzatorisociali”. – MILANO, 22 FEB – La crisi del trasporto aereo. (Corriere Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr