Borse, l’Europa arranca in apertura. A Piazza Affari corre Mediaset dopo i conti

Borse, l’Europa arranca in apertura. A Piazza Affari corre Mediaset dopo i conti
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Andamento Piazza Affari FTSE Mib Loading. A Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, si mettono in luce Stellantis, Tenaris e Poste Italiane, mentre perdono terreno Enel, Amplifon e A2a.

Nel resto del listino Mediaset scatta dopo la pubblicazione dei dati di bilancio, che hanno evidenziato un ritorno all'utile per 226,7 milioni nel primo semestre. (Il Sole 24 ORE)

Su altri media

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Al ribasso scatterà un allarme solamente se i prezzi scenderanno sotto 38 euro, ma solo sotto 37 euro potrebbe iniziare una fase ribassista Oggi a Piazza Affari i prezzi potrebbe riprendere la corsa ma pesa questa incognita, la stessa che ieri ha fermato il rialzo del listino. (Proiezioni di Borsa)

Mercoledì 15 Settembre 2021, 13:45. (Teleborsa) - Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 71,44 dollari per barile. (ilmessaggero.it)

Le Borse europee tentano il rimbalzo, a Piazza Affari bene gli industriali

La Borsa di Tokyo chiude sotto la parità, con l’indice Nikkei rallentato dai dati macro in Asia. Cnh Industrial scatta in avvio (+3,4%), bene tutta la galassia Exor con Stellantis che sale dell’1,5%, Ferrari dell’1,6% ed Exor dell’1% (Yahoo Finanza)

1 Minuto di Lettura. Giovedì 16 Settembre 2021, 17:30. . . . (Teleborsa) - Ariston Thermo - multinazionale italiana operante nel settore del comfort termico - sarebbe al lavoro per quotarsi a Piazza Affari entro fine anno, probabilmente a novembre. (ilmessaggero.it)

Sul fronte macro, attesa per i sussidi alla disoccupazione Usa. COVID E STIMOLI. I temi che preoccupano gli investitori sono sempre la diffusione delle varianti del Covi-19, che potrebbero rallentare la ripresa delle economie e l’incertezza sui tempi del tapering (Benzinga Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr