Borsa: stretta Fed e storno tech pesano sui listini, Milano chiude a -1% - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Tutte ipotesi che hanno portato i rendimenti del Tesoro Usa ai massimi da due anni.

Male anche DiaSorin (-4,3%), contrastati i bancari, mentre Leonardo (+1,9%) approfitta della decisione del governo di stanziare 2 miliardi per il programma Tempest.

Nel lusso tonfo per Salvatore Ferragamo (-8,8%) con gli analisti di Ubs che hanno tagliato il giudizio a "sell"

Le stime di Goldman Sachs, ad esempio, prevedono ora quattro rialzi dei tassi nel 2022 (contro i tre della precedente previsione). (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altre testate

Borse in positivo in attesa dato inflazione Usa. I listini del Vecchio Continente si preparano a un’altra giornata di rialzi, dopo la chiusura in positivo di ieri e con gli investitori che aspettano il dato sui prezzi al consumo dagli Usa. (Investing.com)

Sotto la lente le parole, davanti al Congresso, di Jerome Powell, presidente della Federal Reserve (Fed). Ma rimane il suo impatto fondamentale su liquidità e condizioni finanziarie, che si svilupperà nei prossimi mesi - aggiunge l'esperto -. (Yahoo Finanza)

Sessione debole per l', che scambia con un calo dello 0,35%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,38%. (Teleborsa)

Petrolio in ribasso nei due listini di riferimento: ii Wti scambia a 82,2 dollari al barile, il Brent è a quota 84,3. Prevista un'apertura piuttosto piatta ma leggermente sotto la parità per le piazze europee, in una giornata in cui i mercati globali proveranno a digerire il picco dell'inflazione degli Stati Uniti. (Milano Finanza)

Fuori dal paniere principale prosegue la corsa della Popolare di Sondrio (+3%) che potrebbe essere l'ulteriore tassello del terzo polo bancario. - MILANO, 12 GEN - Le Borse europee si confermano positive ma caute a metà seduta con il dato di dicembre dell'inflazione Usa in agenda nel primo pomeriggio. (Tiscali.it)

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Webuild (+4,13%), Banca Popolare di Sondrio (+3,13%), Danieli (+2,71%) e Cementir Holding (+2,56%) Sul mercato valutario, stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,136. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr