Bolletta elettrica, Cingolani: "Stiamo riscrivendo il metodo di calcolo"

Adnkronos ECONOMIA

"Bisogna ragionare su come viene costruita e calcolata la bolletta.

La questione strutturale è diversa: bisogna ragionare su come viene costruita e calcolata la bolletta.

Va un po' riscritto il metodo di calcolo, lo stiamo facendo in queste ore, stiamo lavorando".

Va un po' riscritto il metodo di calcolo, lo stiamo facendo in queste ore

Così il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani ai microfoni di Radio Anch’io, Radio Uno, parlando del previsto aumento della bolletta elettrica. (Adnkronos)

Ne parlano anche altre fonti

"Il governo sta scrivendo in queste ore un provvedimento per un taglio immediato delle bollette nel prossimo trimestre per 3 miliardi ma sta lavorando anche su un intervento strutturale". La questione strutturale è un pò diversa (Italia Oggi)

Si è trattato di una spesa a carico di famiglie e imprese pari al 3% del prodotto interno lordo, nel 2019. Senza contare gli aumenti legati al consumo diretto di gas nelle case e nelle imprese. (Corriere della Sera)

Caro-bollette, Cingolani: "Presto nostra proposta, attendiamo valutazioni precise sugli aumenti". Condividi. Il processo di transizione energetica che interessa l'Italia e l'Europa "non è un pranzo di gala, richiederà a tutti identici sacrifici, perché necessita di un cambiamento totale dei comportamenti, del lavoro, della nostra cultura". (Rai News)

Al centro della riunione, durata circa un’ora, l’intervento che il Governo sta preparando per mitigare gli aumenti delle bollette di luce e gas che scatteranno dal prossimo ottobre. L’obiettivo, spiegano fonti dell’esecutivo, è portare un decreto al prossimo Consiglio dei ministri, molto probabilmente già settimana prossima. (L'HuffPost)

Giovedì 16 Settembre 2021, 22:05 - Ultimo aggiornamento: 22:37. Senza interventi, è stato lo stesso Cingolani a lanciare l’allarme nei giorni scorsi, la bolletta della luce potrebbe aumentare fino al 40% dal prossimo primo ottobre. (ilmessaggero.it)

«Sappiamo - ha spiegato il ministro Cingolani - che l’aumento è importante e questo succede un po’ in tutto il mondo, in tutta Europa. Aumenti bollette, la strategia del governo va in due direzioni. Dalle parole di Cingolani si evince come il governo, in relazione al paventato aumento delle bollette, stia lavorando in due direzioni (Ultim'ora News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr