La lite tra conviventi finisce a coltellate: uomo ferito grave

La lite tra conviventi finisce a coltellate: uomo ferito grave
L'Eco di Bergamo INTERNO

Ha afferrato un coltello da cucina e lo ha conficcato nel fianco del convivente al termine di una violenta lite in casa scatenata da futili motivi. Una donna di 44 anni è stata arrestata, con l’accusa di tentato omicidio, nella notte tra giovedì e venerdì 5 agosto, e si trova ora nel carcere di via Gleno. Il compagno, un 40enne, invece è stato trasportato al Policlinico San Marco di Zingonia e resta in prognosi riservata anche se non sarebbe in pericolo di vita

(L'Eco di Bergamo)

Ne parlano anche altri giornali

Pare che tra i due la convivenza fosse tortuosa, tant’è che già altre volte erano capitate scenate simili a quella di giovedì sera. Bilancio: lei, 44 anni, serba, è in carcere con l’accusa di tentato omicidio; lui, 40 anni, maghrebino è ricoverato in prognosi riservata alle Cliniche Humanitas Gavazzeni. (IL GIORNO)

Anche la donna è stata medicata e trasportata per accertamenti all’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo, sempre nella tarda serata di giovedì 4. Lei ora si trova nel carcere di via Gleno a Bergamo, lui al Policlinico San Marco di Osio Sotto, dove è stato trasportato d’urgenza. (Prima Bergamo)

L'uomo è stato trasportato d'urgenza in ospedale, dove è stata facilmente curata la ferita da arma da taglio che ha riportato sul fianco sinistro. Secondo quanto hanno ricostruito i Carabinieri di Treviglio, la lite fra i due è subito degenerata nel lancio di oggetti. (Fanpage.it)

Ladri scatenati: tre case svaligiate in un’ora. Rubati soldi e oro

A sferrarla lei, 44 anni, a lui, 40 anni, kosovari e senza lavoro. La donna, di 44 anni, lo ha colpito a un fianco, ed è in carcere. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Entrambi erano sotto effetto di alcol e gli esami tossicologici ricostruiranno anche se avevano fatto uso di droghe. La donna, una 44enne di origine balcanica, avrebbe afferrato un coltello da cucina e lo ha conficcato nel fianco sinistro del convivente, un 40enne maghrebino. (BergamoNews.it)

Ladri in azione in tre abitazioni nel giro di un’ora. Stanze messe letteralmente a soqquadro, cassetti aperti e rovesciati, materassi spostati, indumenti buttati via. (Frosinone News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr