TUTTOSPORT, Il Toro di Juric piomba su Amrabat

TUTTOSPORT, Il Toro di Juric piomba su Amrabat
Firenze Viola SPORT

Nell'ambiente la sua situazione anomala cova sotto la cenere e il peso a bilancio è più che significativo

Ivan Juric vorrebbe riavere con sé Sofyan Amrabat, stavolta a Torino.

Il marocchino infatti non ha più giocato con la continuità di Verona e di ancor più difficile previsione per lui sarà il 4-3-3 di Italiano.

Lo scrive Tuttosport, che sottolinea come la situazione del centrocampista darà da discutere alla Fiorentina, visti sì i buoni rapporti ma pure il nervo scoperto. (Firenze Viola)

Ne parlano anche altre fonti

Ecco perché sul centrocampista è piombato il Torino, il cui nuovo allenatore è nientemeno che Ivan Juric con il quale il marocchino tanto bene ha fatto, vestito di gialloblù, in Veneto. Ora Sofyan Amrabat rischia davvero di diventare un caso. (Firenze Viola)

Questo in campo trasmette parecchia carica sia mentre giochiamo sia mentre ci alleniamo e anche fuori dal campo. Vanja come portiere ci può dare una grande mano perché è bravo a parare e anche con i piedi (Torino Granata)

"Sto bene, questi giorni di ritiro sono impegnativi, lavoriamo molto, ci diamo da fare, stiamo bene, uniti, carichi. Molti mi hanno scritto, amici di Torino e Trapani (dove ho giocato in passato) mi hanno scritto dicendomi che mi prendevano (Torino Granata)

Buongiorno, l'allievo di Moretti: "I suoi consigli mi sono stati molto utili"

Sogna in grande ma resta con i piedi per terra: "Mancini ha mandato un bel messaggio portando tanti giovani all’Europeo, è un segnale che ti permette di guardare all’azzurro – l’ambizione del 22enne – ma non voglio aggiungere altro: i sogni me li tengo per me, l’importante è non avere nessun rimpianto". (TUTTO mercato WEB)

Questo aiuta, dà più forza, ad un ragazzo come lei e tanti altri? «Comincio con il dire che sono orgoglioso di indossare questa maglia e di giocare per la squadra della mia città. (Fantacalcio ®)

Quel giovane si chiama Alessandro Buongiorno. Per ripercorrere la carriera di Moretti, Buongiorno deve fare ancora molta strada ma le qualità tecniche (oltre che la testa, che per raggiungere certi livelli nello sport è fondamentale) non gli mancano (Toro.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr