Caso Belloni, Renzi: "Di solito il segreto di Stato si mette su vicende molto gravi"

Libero Tv INTERNO

La"questione del segreto dI Stato"posto dal governo Draghi su indicazione dal capo del Dis Elisabetta Belloni lascia stupito Matteo Renzi. Per l'ex-presidente del Consiglio, che si oppose alla elezione al Quirinale del capo dei servizi segreti in una notte, come propose Giuseppe Conte, non c'è"una correlazione tra i due fatti. Restano però"le molte le stranezze di una vicenda che resisterà"oscura ancora per molti anni. (Libero Tv )

Se ne è parlato anche su altre testate

Ha scattato 13 fotografie e girato 2 video con il telefonino, la professoressa che incontrò Matteo Renzi all’autogrill di Fiano Romano il 23 dicembre 2020. Non perché lo stesse pedinando o spiando, ma solo perché avendolo visto parlare con un signore scortato e da lei non riconosciuto, lontano da autisti e addetti alla sicurezza, pensò che fosse utile documentare l’incontro. (Corriere Roma)

Fu una professoressa a riprendere il video dell’incontro tra Matteo Renzi e Marco Mancini all’autogrill di Fiano Romano il 23 dicembre 2020. Secondo la sua versione, riportata dal Corriere della Sera, la donna non avrebbe né pedinato né spiato l'ex premier, ma avrebbe filmato solo per diritto di cronaca. (Liberoquotidiano.it)

A dare notizia della presenza Mediaset a Scicli il sindaco Mario Marino Conducono Maddalena Corvaglia e il comico Gianluca Fubelli, in arte Scintilla. (Quotidiano di Ragusa)

Il giallo della foto che ritraeva l’ex premier in autogrill con Marco Mancini, allora dirigente dell’Aisi, non è ancora stato risolto: anzi, Elisabetta Belloni, numero uno dei servizi, avrebbe posto il segreto di Stato sulla questione. (Liberoquotidiano.it)

Alla donna la procura di Roma ha notificato il 415bis, l'avviso di conclusione delle indagini, contestando l'ipotesi di reato di diffusione di riprese e registrazioni fraudolente. Pubblicità (La Sicilia)

Stando a quanto appreso e riportato dal Corriere della Sera, la "misteriosa" professoressa che ha effettuato alcune foto e video con il proprio cellulare è finita indagata dalla Procura di Roma. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr