"Basta Blackface in tv": la decisione della Rai dopo le polemiche su Tale e Quale Show

Basta Blackface in tv: la decisione della Rai dopo le polemiche su Tale e Quale Show
L'HuffPost CULTURA E SPETTACOLO

In quella circostanza, si legge sul sito di Lunaria, per le associazioni “era apparsa evidente la scelta di scurire il volto e di accentuare altri tratti del viso e dei capelli, allo scopo di sottolineare il colore della pelle del cantante”

Di seguito la risposta della Rai:. “Nel merito della vicenda per la quale ci avete scritto, diciamo subito che assumiamo l’impegno – per quanto è in nostro potere – ad evitare che essa possa ripetersi sugli schermi Rai. (L'HuffPost)

Su altre testate

Ci faremo anzi portavoce delle vostre istanze presso il vertice aziendale e presso le direzioni che svolgono un ruolo nodale di coordinamento perché le vostre osservazioni sulla pratica del Blackface diventino consapevolezza diffusa». (Il Messaggero)

Adesso è arrivata la risposta della Rai: “Assumiamo l’impegno”, si legge, “a evitare che [il blackface] possa ripetersi sugli schermi Rai. La campagna aveva lanciato un’operazione di mailbombing e un presidio sotto la sede Rai di Milano. (Rolling Stone Italia)

Ci faremo anzi portavoce delle vostre istanze presso il vertice aziendale e presso le direzioni che svolgono un ruolo nodale di coordinamento perché le vostre osservazioni sulla pratica del blackface diventino consapevolezza diffusa” Stop al blackface sulle reti televisive del servizio pubblico. (SuperEva)

Blackface, la Rai dice basta: svolta storica (anche) per Tale e quale show

Dai vertici Rai arriva una nuova conquista sociale che ha il sapore di giustizia e rispetto Condotto da Carlo Conti, lo show di Tale e Quale per il 2021 sta per prendere il via e, mentre circolano rumors sulla presenza di alcuni artisti ed ex gieffini, arriva un comunicato stampa che mette fine ad un modo molto particolare di interpretare alcuni artisti. (SoloDonna)

Potrete dire che esagero, che mi devo fare una risata o che non si vuole offendere nessuno, lo capisco. Lo stesso Ghali si era espresso contro quella decisione, manifestando il proprio dissenso su Instagram. (DiLei Vip)

Ci faremo anzi portavoce delle vostre istanze presso il vertice aziendale e presso le direzioni che svolgono un ruolo nodale di coordinamento perché le vostre osservazioni sulla pratica del blackface diventino consapevolezza diffusa”. (Tvblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr