Criptovalute, Paolo Ardoino ha stoppato il crollo di Tether

la Repubblica ECONOMIA

Per il momento di Giovanni Pons. (reuters). Nell'ultima settimana sono crollate criptovalute come Luna e terraUsd ma il principale stablecoin sul mercato, Tether, controllato dall'informatico italiano, ha sostanzialmente tenuto.

I mercati appesi a Paolo Ardoino, il nerd che ha stoppato il crollo delle criptovalute.

Ora gli operatori si interrogano su dove siano investiti gli 83 miliardi di dollari che fungono da collaterale

(la Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Come nuovi sono i suoi protagonisti: stablecoin, stablecoin algoritmiche, Tether, Terra, Luna, Anchor sono tutti termini che solo gli addetti ai lavori conoscevano. Depositando in questo protocollo stablecoin TerraUSD ci si garantiva un tasso di interesse annuo tra il 18 e il 20% (la Repubblica)

Gli investitori e i trader di criptovalute hanno incassato 7,7 miliardi di dollari dalla stablecoin Tether (USDT): conseguentemente la sua capitalizzazione di mercato è diminuita del 7,8% negli ultimi sette giorni, arrivando a 76 miliardi di dollari. (Cointelegraph Italia)

Andrew Asmakov di Decrypt riferisce che durante il depegging, Tether, la società dietro la stablecoin. Le stablecoin con baking in valute Fiat o comunque con beni reali riescono a mantenere il mercato nonostante a fluttuazioni (Scenarieconomici)

La domanda è: fino a quando questa “salsa segreta” da 80 miliardi sfuggirà al controllo dei regolatori? Dopo un momento di panico la crisi, almeno per Tether, sembra essere rientrata. (L'HuffPost)

Tuttavia, nel caso di Tether, il cash rappresenta solo 4,2 miliardi di dollari degli asset totali a sostengo della criptovaluta In un altro tweet, Ardoino ha affermato che Tether sta ancora lavorando a un audit. (Investing.com Italia)

Tether rende pubblici nuovi dati sulle sue riserve. È uno dei temi più dibattuti dell’intero universo cripto. Secondo quanto diffuso dalla società di Paolo Ardoino sarebbero stati ridotti i commercial paper detenuti a sostegno del peg di USDT del 17%. (Criptovaluta.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr