Tonfo del gruppo immobiliare Soho China, Blackstone ritira Opa da 3 mld $

Tonfo del gruppo immobiliare Soho China, Blackstone ritira Opa da 3 mld $
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Blackstone contava sull’acquisizione per rafforzare la sua presenza in Cina, dove Soho è proprietaria di asset immobiliare di “prim’ordine” soprattutto a Pechino, come spiegava la documentazione diffusa dalle società.

E’ un momento di grande difficoltà per l’intero settore immobiliare cinese, alle prese con nuove e più rigide normative, una stretta del credito e masse di immobili invenduti

L’offerta proposta a giugno dal gruppo Usa era di 5 dollari Hk per azione, con un premio del 30% sulla quotazione in chiusura di Soho China all’epoca, il che valorizzava il gruppo 26 miliardi di dollari Hk, pari a 3,3 miliardi di dollari Usa. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Il fondo Usa e l'operatore immobiliare cinese hanno concluso che le pre-condizioni dell'offerta non sono state soddisfatte, non prorogando la scadenza prevista. Fondata dal presidente Pan Shiyi e dall'amministratore delegato Zhang Xin nel 1995, i principali immobili di SC includono gli edifici per uffici SOHO e Wangjing SOHO rispettivamente a Shanghai e Pechino (Investing.com)

Soho China perde il 33% dopo rinuncia offerta Blackstone Da Investing.com
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr