Zazzaroni: «Nel calcio ci vuole fortuna, e Marotta l’ha avuta con Inzaghi»

Inter-News SPORT

In poco meno di 48 ore, Simone Inzaghi è stato avvicinato e convinto: costava il giusto e soprattutto gioca un calcio tatticamente simile a quello del suo predecessore.

TANTA FORTUNA – Nel calcio ci vuole abilità ma anche tanta fortuna, e secondo Zazzaroni è il caso di Marotta e Inzaghi: «Nel calcio ci vuole anche fortuna.

Con Simone, Marotta ha avuto tanta fortuna»

Ivan Zazzaroni, Direttore del Corriere dello Sport, nel suo editoriale pubblicato questa mattina sul quotidiano romano fa discutere in quanto ritiene che l’ingaggio Simone Inzaghi targato Beppe Marotta sia stato un colpo di fortuna riuscito per l’Amministratore Delegato. (Inter-News)

La notizia riportata su altre testate

Probabilmente non vinceremo neanche la Coppa Italia, ma indovinate chi resterà alla guida della squadra il prossimo anno e chi sarà senza panchina?” si chiede ironicamente un altro. Andrea Pirlo sulla panchina della Juve alla sua primissima esperienza da allenatore si fregiava del primo titolo in carriera. (Virgilio Sport)

È comunque troppo poco, non può essere tutta qui la Juve» INTER JUVE – «L’Inter è molto più forte della Juve, la partita ha ribadito la classifica. (Juventus News 24)

Il “corto muso” è stato un boomerang per Massimiliano Allegri e un’arma a favore per Inzaghi. La Supercoppa Italiana, così come la Coppa Italia, è secondaria rispetto allo Scudetto. (Inter-News)

Angolo tattico – Inzaghi (non Allegri) fino alla fine. McKennie l’arma nascosta, Dzeko il tranello

Nel 3-5-2 dei nerazzurri rientrano dal primo minuto Calhanoglu e Dzeko: davanti ad Handanovic, solito terzetto difensivo con Skriniar, De Vrij e Bastoni. Alex Sandro regala al duo Darmian-Sanchez l'assist del 2-1 all'ultimo respiro. (Fcinternews.it)

E ancora: "Allegri ha trovato il modo di rendere in salita la partita dell'Inter, ma non quello per batterla. Intervenuto su Calciomercato.com, Mario Sconcerti ha parlato del gap tra Juventus e Inter alla luce della finale di Supercoppa Italiana, vinta dai nerazzurri per 2 a 1. (ilBianconero)

La Gazzetta dello Sport evidenzia la felicità di due nerazzurri in particolare. Ci sono due giocatori che più di altri, secondo la Gazzetta dello Sport, per motivi diversi possono gioire più di altri: Handanovic e Dzeko. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr