Borse europee chiudono in forte rialzo, corre il Nasdaq. Risale prezzo del petrolio

Rai News ECONOMIA

L'indice settoriale sfiora i 6 punti percentuali di rialzo.Anche sui listini americani, tutti nettamente in positivo, a correre è soprattutto l'high tech.

Migliore del listino Ftse Mib è StMicroelectronics, che chiude in crescita di quasi il 5,8%.

Mercati Borse europee chiudono in forte rialzo, corre il Nasdaq.

Risale prezzo del petrolio. Condividi. di Chiara Rancati Seconda giornata di forti rialzi per le Borse europee. (Rai News)

Se ne è parlato anche su altre testate

Oltreoceano la seconda lettura dell’indice della produttività Usa nel terzo trimestre, è stato rivisto da -5% a -5,2% ed è il peggior calo dal 1960. Praticamente sul Ftse Mib è in rosso solo Telecom -1,44%, che ha intanto scelto gli advisor finanziari per valutare la manifestazione di interesse non vincolante di Kkr (FIRSTonline)

In particolare hanno corso Parigi (+2,91% a 7.065 punti) e Francoforte (+2,86% a 15.820 punti), più caute invece Londra (+1,52% a 7.341 punti) e Madrid (+1,45% a 8.562 punti). Video: No vax scendono di nuovo in piazza (Mediaset). (Notizie - MSN Italia)

Sugli scudi, dopo la notizia che la franceseha acquistato l'80% delle attività di merchant banking dell'istituto greco Eurobank. Lieve aumento per l', che mostra un rialzo dello 0,50% (Teleborsa)

Stm è partner tecnologico di lungo termine di Mobileye, con una relazione proseguita anche dopo l'acquisizione di Intel. Il ritrovato ottimismo spinge gli investitori a riposizionarsi sull'atteso rally natalizio cercando occasioni di acquisto tra i titoli più penalizzati dal recente sell-off, tra cui tecnologici, auto e lusso. (Investing.com)

Tra le banche si conferma la forza di Intesa Sanpaolo (+2,03% a 2,258 euro) reduce dall'oltre +3% di ieri. A mercato chiuso 7 dicembre 2021 - 17:44. MILANO (Finanza.com) Piazza Affari concede il bis con il risk-on tornato a dominare sui mercati grazie allo sgonfiarsi dei timori legati alla variante Omicron. (Finanza.com)

In coda al listino principale, invece, chiudono le utility e societa' regolate come Inwit, Italgas e Snam (tutti sulla parita'). Sempre in tema di dati, nell'intera Eurozona il Pil e' cresciuto del 2,2% nel terzo trimestre dopo il +2,2% del secondo. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr