Medicina: nasce canale YouTube che ‘spiega’ terapie avanzate, si parte con Car-T

Medicina: nasce canale YouTube che ‘spiega’ terapie avanzate, si parte con Car-T
Padova News SALUTE

La terapia consiste nell’ingegnerizzazione del sistema immunitario del paziente, un processo che permette ai linfociti T di riconoscere e combattere le cellule tumorali

Sono convinta che sia importante spiegare cosa la scienza può fare, con informazioni chiare e veritiere, perché dall’informazione possa nascere maggiore consapevolezza e fiducia.

– commenta Serena Rossi – Dalla prima volta in cui ho sfogliato questo libro non ho avuto dubbi. (Padova News)

Ne parlano anche altre fonti

“Innovazioni per la vita” è il nome del nuovo canale YouTube promosso da Novartis e dedicato alle terapie avanzate. (Fortune Italia)

Già due settimane dopo l’infusione, nei tre bambini è stata accertata la remissione completa della malattia. Su uno dei tre bambini aveva addirittura fallito anche una procedura di trapianto di cellule staminali emopoietiche allogeniche, ricorda il ministero. (Yahoo Notizie)

Sono stati trattati con successo i primi tre bambini sottoposti in Italia alla terapia con cellule CAR-T ottenute a fresco, grazie a una innovativa produzione automatizzata. (Tecnomedicina)

Stupenda notizia da Roma: bambini affetti da leucemia curati con cellule CAR-T, i risultati fanno ben sperare

Il successo nel trattamento dei primi tre piccoli pazienti affetti da leucemia conferma la bontà della strada intrapresa dal Parlamento e dal Governo nel sostenere, attraverso importanti finanziamenti, la ricerca scientifica e le terapie avanzate, per offrire maggiori possibilità di cura e guarigione, ma soprattutto la speranza, al maggior numero di malati oncologici”, conclude. (Quotidiano Sanità)

«Come coordinatore del Progetto e responsabile del gruppo dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (OPBG) sono particolarmente felice per questo risultato (HealthDesk)

Sono stati trattati con successo i primi tre bambini sottoposti in Italia alla terapia con cellule Car–T ottenute a fresco, grazie a una innovativa produzione automatizzata. (L'Occhio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr