Valentino Rossi sbarca in MotoGp con la VR46: “Sono il boss e potrei anche correre!”

La Stampa SPORT

Tutto grazie a un accordo con la famiglia reale saudita e con Aramco come sponsor.

Quello manager, però, ha già assestato un colpo da 90, annunciando l’ingresso della sua squadra in MotoGp a partire dal prossimo anno e fino al 2026.

Il Valentino pilota non ha iniziato al meglio il 2021, con tre gare ben al di sotto delle aspettative.

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

La notizia riportata su altre testate

Possono essere positivi perché ti danno un collegamento diretto con i fan, ma possono essere anche molto negativi quando vieni attaccato. Quando ho trovato la posizione giusta ho fatto km e ho sono riuscito a terminare la gara con tempi costanti. (FormulaPassion.it)

Marc Marquez arriva sul luogo del delitto, Jerez de la Frontera, dove l'anno scorso ha dovuto abbandonare ogni velleità di titolo iridato. Non ho un vero e proprio obiettivo per questo fine settimana. (Motorsport.com Italia)

Una volta di più Morbidelli si conferma il pilota forse più riflessivo della griglia, in grado di metabolizzare nel modo migliore i momenti più difficili. “Provengo da una gara in cui sono tornato tra i primi - conferma Franco - il che mi ha regalato tante buone sensazioni. (Motosprint.it)

MotoGP 2021. GP di Spagna a Jerez. Valentino Rossi: “Io pilota del mio team? Difficile, ma non impossibile”

MotoGP Spagna, Marquez: “Starò a casa quando non sarò più competitivo” Nel caso di Acosta, poi, è presto per parlarne, visto che siamo solo alla quarta gara della sua prima stagione”. (Motosprint.it)

MotoGP: Valentino Rossi e la sua M1 con i colori del team Petronas. Clausola Yamaha: e se Rossi fosse "bloccato" dalla Casa di Iwata? Lui pensa di no: “No, al momento no- svela - non credo che nel 2021 io possa correre per il mio team (Motosprint.it)

Sono molto contento di questa possibilità, senza Aramco per noi sarebbe stato molto difficile fare una squadra in MotoGP. Aramco supporta tanti sport, dal calcio alla F.1, per noi rappresenta un aiuto fondamentale per fare la squadra per la MotoGP”. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr