La Commissione Ue: stop al Patto stabilità nel 2023. L'Italia attui rapidamente il Pnrr - ItaliaOggi.it

Italia Oggi INTERNO

"Con la proposta di prorogare anche sul 2023 la cluasola generale di sospensione del Patto di stabilità e di crescita "non stiamo proponendo spesa illimitata"

"Ad oggi la commissione europea non ritenere necessario aprire procedure per deficit eccessivo.

La Commissione europea raccomanda all'Italia di non superare lo 0,4% di crescita sulla spesa finanziaria con risorse proprie.

E' quanto emerge dal pacchetto di primavera del Semestre europeo presentato oggi dalla Commissione europea. (Italia Oggi)

La notizia riportata su altri media

Nel 2023, “le politiche di bilancio nazionali dovrebbero coniugare la spinta agli investimenti con il controllo della crescita della spesa corrente, cosa particolarmente importante per i Paesi ad alto debito, ai quali è chiesto di garantire una politica fiscale prudente il prossimo anno”, ha aggiunto. (Imola Oggi)

"Vorrei sottolineare due messaggi chiave: siamo lontani dalla normalità economica" e "non stiamo proponendo un ritorno a una spesa illimitata", ha detto il commissario europeo per l'Economia, Paolo Gentiloni, a proposito del nuovo stop al Patto di Stabilità nel 2023. (L'Eco di Bergamo)

La situazione che va a delinearsi. Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione UE, ha precisato però che – anche se sarà attuato lo stop del Patto di Stabilità per tutto il 2023 (che sarà poi ripreso nel 2024) non è da intendersi come una sospensione delle regole vigenti e, soprattutto, non va concepito come “un libera tutti“. (Nanopress)

Il Next Generation Eu ‘is the new Patto di stabilità’, direbbe un madrelingua inglese. Come si è detto e scritto più volte: niente progetti, niente finanziamenti, ogni tranche di risorse del recovery, è legata alla realizzazione delle riforme legate alla tranche precedente (L'HuffPost)

Lo ha affermato il ministro delle Finanze della Germania, Christian Lindner, nella conferenza stampa della presidenza al termine della riunione del G7 delle Finanze a Bonn.Lunedì è atteso che la Commissione proponga la proroga anche al 2023 della sospensione del Patto. (Agenzia askanews)

Perché ciò avvenga serve un passaggio ulteriore di approvazione da parte dei Ministri delle finanze di tutt’Europa, ma la misura potrebbe addirittura approdare in Parlamento lunedì prossimo. Abbiamo visto l’incremento dello spread negli ultimi giorni e l’aumento dell’incertezza nel settore industriale oltre che finanziario. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr