Frenata Cina non scuote Piazza Affari, ENI e Stellantis continuano la loro corsa

Frenata Cina non scuote Piazza Affari, ENI e Stellantis continuano la loro corsa
Più informazioni:
Yahoo Finanza ECONOMIA

In particolare le vendite al dettaglio hanno segnato ad agosto solo +2,5% rispetto al +7% atteso con i consumatori che hanno tagliato le spese durante le vacanze estive.

Si muove in rialzo anche oggi ENI (+0,48%), così come Stellantis (+1,17%) con la crisi dei chip sempre in primo piano.

La produzione industriale cinese è aumentata del 5,3% su base annua ad agosto, evidenziando la sua crescita annuale più debole da luglio 2020. (Yahoo Finanza)

La notizia riportata su altri giornali

In Italia tale risultato è particolarmente importante considerando che nel periodo sono stati trasmessi dalla concorrenza due importanti eventi sportivi internazionali (la fase finale dei Campionati Europei di Calcio e i Giochi Olimpici di Tokyo). (LaPresse)

Video: L'Europa affossa la vecchia Alitalia (Mediaset). Tutt’altra aria si continua invece a respirare sui mercati obbligazionari. Flessione più accentuata per il ampio indice Topix che ha accusato un ribasso a fine seduta dell'1,06% chiudendo a 2. (Notizie - MSN Italia)

Il movimento positivo di breve è indicativo di una potenziale inversione del trend ribassista, con possibili tentativi di aggressione dei prezzi verso l'importante area di resistenza stimata a quota 10,03. (Teleborsa)

Le Borse europee all'insegna della cautela, a Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti

A Milano il dopo i primi minuti di scambi segna -0,13%, il di Francoforte -0,04%, il di Parigi -0,03%, l’ di Madrid -0,36% e il di Londra -0,04%. Le Borse europee all'insegna della cautela, a Piazza Affari scatta Mediaset dopo i conti. (Investing.com)

Tra le big scatto a +1,35% in area 10,68 euro per Eni. In corsa a +1,8% Banca Generali e oltre +1% anche per Interpump, Unipol e Pirelli. (Yahoo Finanza)

Gli investitori ora si attendono ulteriori stimoli all’economia da parte del governo di Pechino…. Continua la lettura. Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com 1 ' di lettura. Il rallentamento dell’economia cinese e i dubbi sulle prossime mosse delle banche centrali invitano gli investitori alla prudenza. (Benzinga Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr