Casa di riposo degli orrori a Palermo: "I parenti devono far sentire la presenza"

Casa di riposo degli orrori a Palermo: I parenti devono far sentire la presenza
Giornale di Sicilia INTERNO

Anziani picchiati e minacciati in una casa di riposo di Palermo.

"La raccomandazione che deve essere rivolta ai parenti degli ospiti di queste strutture - prosegue il comandante - è quella di fare sentire sempre e costantemente la propria presenza sia nei confronti dei congiunti che del personale.

Quattro persone sono state arrestate al termine delle indagini della guardia di finanza, partite dopo la segnalazione di un'anziana. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altri media

e Carmelina Ingrassia replica: "E' lei che mi fa diventare nervosa la mattina, solo lei! Carmelina Ingrassia viene intercettata mentre dice: "Mi sono caduti da poco i cracker ma sono buoni, sono integrali sono buoni, questi glieli diamo ai nonni (PalermoToday)

Violenze e minacce hanno portato a 4 arresti. Si tratta dei fratelli Maria Grazia (55 anni), Carmelina (52 anni) e Mariano Ingrassia (63 anni), dipendenti della onlus, e dell’amministratrice Vincenza Alfano (28 anni). (Nurse Times)

Sono i reati contestati a vario titolo dalla Guardia di finanza di Palermo a quattro persone, tutte residenti nel capoluogo siciliano, agli arresti domiciliari perché ritenute responsabili di vessazioni ad angherie sistematiche nei confronti degli ospiti di una casa di riposo. (AGI - Agenzia Italia)

“Aiutateci qui è un inferno”, la denuncia di un’anziana della casa di riposo i Nonnini di Enza

"Un vero e proprio regime di vita mortificante ed insostenibile, fatto di continue ingiurie e minacce ("ti prendo a bastonate, t'ammazzo a legnate", "cosa inutile, prostituta…devi buttare il sangue qua e devi morire", "tanto se muori che mi interessa"), e violenze fisiche (calci, schiaffi, strattonamenti, nonché intimidazioni per costringere gli anziani a stare seduti)", dicono le Fiamme gialle. (IL GIORNO)

Quattro persone sono state arrestate per maltrattamenti, lesioni personali e violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Con lo stesso provvedimento, il giudice ha disposto il sequestro preventivo della onlus. (ZMedia)

Nessun positivo al covid19 tra gli ospiti e il personale della casa per anziani “I nonnini di Enza” dopo i tamponi, effettuati dal personale della direzione della centrale operativa del 118 con la Gdf Nel corso della chiamata l’uomo ha potuto sentire chiaramente i rimproveri che il personale rivolgeva alla donna. (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr