Inter-Juventus, scintille Skriniar-Allegri | Rotto il cartellone pubblicitario!

Inter-Juventus, scintille Skriniar-Allegri | Rotto il cartellone pubblicitario!
JuveLive SPORT

Inter-Juventus, Supercoppa Italiana: volano scintille in campo, la tensione è palpabile.

Rotto anche un cartellone pubblicitario.

Le telecamere in presa diretta non sono riuscite ad immortalare il momento, ma hanno evidenziato la “sorte” capitata ad un cartellone pubblicitario, letteralmente distrutto a causa dell’ira di Simone Inzaghi, che ha avuto ben più di qualcosa da ridire al direttore di gara

Partita vibrante al San Siro: i primi 45 minuti di gioco si sono chiusi sul risultato di 1-1, con Lautaro Martinez che ha risposto all’iniziale vantaggio di Mckennie, ma non sono mancati i momenti di tensione. (JuveLive)

Su altri giornali

Un finale di gara epico, indimenticabile, da rivivere momento per momento. L’Inter ha vinto la Supercoppa Italiana per la sesta volta nella sua storia, battendo la Juventus per 2-1 ai tempi supplementari con il memorabile gol di Sanchez al 121′ (vedi highlights). (Inter-News)

Guarda gli highlights di Inter-Juventus, big match valido per la Supercoppa italiana: i momenti più significativi della finale di San Siro. Col passare dei minuti però la formazione di Allegri esce dalla pressione e, dopo aver rischiato di subire gol, all’improvviso sblocca il risultato. (CalcioToday.it)

In particolare è la prestazione dell’arbitro Doveri ad aver attirato l’attenzione anche di un tifoso ‘vip’ come Enrico Mentana. Il primo riguarda il contatto tra Chiellini e Barella in avvio di partita che Doveri (e il Var) hanno giudicato non punibile. (CalcioMercato.it)

Vidal sommerso dai fischi: l'accoglienza dei tifosi della Juve

L'Inter ha battuto la Juventus con il punteggio di 2-1 al termine dei tempi supplementari e si aggiudica la sesta Supercoppa Italiana della sua storia, i bianconeri restano invece fermi a nove successi. (AreaNapoli.it)

E’ terminato da pochi mintui il primo tempo della finale di Supercoppa Italiana tra l’Inter di Inzaghi e la Juventus di Allegri. Sia i tifosi nerazzurri che Simone Inzaghi hanno continuato a mostrare il propio dissenso anche dopo la decisione finale di Doveri (SerieANews)

Fischi dalla fetta di tifosi della Vecchia Signora all’indirizzo del cileno, al quale evidentemente non è ancora stato perdonato il passaggio agli storici rivali (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr