Troppi casi nell'area metropolitana, la Procura manda i Nas in Regione e alla Asl

Troppi casi nell'area metropolitana, la Procura manda i Nas in Regione e alla Asl
L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese INTERNO

Acquisiti i verbali delle riunioni delle unità di di crisi, gli atti relativi all’emergenza e i dati sui contagi

Nei giorni scorsi i Carabinieri del Nas sono stati in Regione, a Pescara e all’Aquila, alla Asl e in ospedale, per eseguire un decreto di esibizione emesso a firma dei pm Sciarretta e Benigni.

– La Procura di Pescara indaga sulla crescita esponenziale di contagi registrata nelle ultime settimane nel capoluogo adriatico e nell’area metropolitana. (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Se ne è parlato anche su altri media

Visto che alcuni soggetti positivi erano già stati vaccinati è stata richiesta la ricerca di varianti al laboratorio dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana, che sabato ha comunicato l’esito positivo per variante inglese”. (LaPresse)

Crescono di 421 unità i cittadini in isolamento domiciliare. Domenica 22 febbraio in Abruzzo si regsitrano 502 i nuovi positivi al COVID-19. 10 i cittadini deceduti, 36548 quelli guariti (+52), 12924 gli attualmente positivi (+441), 586 i pazienti con covid ricoverati in area medica (+19), 76 ricoverati in terapia intensiva (+1), 12262 in isolamento domiciliare (+421) (Abruzzo in Video)

Acquisiti i verbali delle riunioni delle unità di di crisi, gli atti relativi all'emergenza e i dati sui contagi.ANSA Ieri e l'altroieri i Carabinieri del Nas sono stati in Regione, a Pescara e all'Aquila, alla Asl e in ospedale, per eseguire un decreto di esibizione emesso a firma dei pm Sciarretta e Benigni. (R+News)

Coronavirus, 502 nuovi casi positivi in Abruzzo, dati aggiornati al 21 febbraio

Al rientro a casa dopo aver sconfitto il Covid, pensando alla moglie ancora ricoverata in serie condizioni, urla e minaccia il vicino ritenuto l’untore. In realtà l’uomo, un medico, dopo 20 giorni di ricovero in ospedale per aver contratto il Covid, l’altra sera rientrando a casa e vedendola senza la moglie ancora in ospedale in si è sentito perso e ha inveito contro il vicino del secondo piano. (Il Messaggero)

«L’apertura di un fascicolo della Procura di Pescara in merito alle attività messe in campo da Regione e Asl per contrastare la recrudescenza del contagio da Covid-19, certifica la necessità di fare chiarezza su quello che sta avvenendo sul territorio regionale». (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Il virus continua a seminare morte in provincia di Chieti, tra le più colpite della regione. Comunque un numero preoccupante, tenendo conto della ridotta operatività del fine settimana, che si pone subito dopo Pescara dove i positivi sono stati 227, a Teramo 78, all’Aquila 57 (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr