Il ribasso dei mercati può continuare solo a queste condizioni

Investing.com ECONOMIA

Ftse Mib Future Primo indizio rialzista con la chiusura giornaliera del 21 o 22 settembre superiore a 25.175.

Eurostoxx Future. Primo indizio rialzista con la chiusura giornaliera del 21 o 22 settembre superiore a 4.102,5.

Tendenza ribassista che potrà durare fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 4.493

Ora il ribasso dei mercati può continuare solo a queste condizioni. (Investing.com)

Su altri media

"L'aumento della capacità di interconnessione ridurrà probabilmente i prezzi dell'energia in Italia" che diventeranno "più sensibili ai prezzi più bassi di altri Paesi, in special modo della Francia". (RagusaNews)

L’offerta contratta. In particolare, S&P ritiene che i prezzi dell'energia continueranno ad aumentare nel 2022-2023, anche a causa di una contrazione dell’offerta. Questo perché i loro portafogli di generazione sono quasi completamente coperti per quest’anno, dopodiché beneficeranno di prezzi più alti, supportando così gli investimenti nella transizione energetica. (Finanza.com)

In conclusione: SPX sembra pronto per un rimbalzo immediato. In sintesi, con l’S&P 500 che si avvicina alle condizioni di ipervenduto, potrebbe presto riprendersi a causa dell’efficienza del mercato D’altra parte, se il calo continua, l’indice potrebbe trovare supporto a 4,261 o scendere a 4,184. (Invezz)

Tendenza ribassista che potrà durare fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera e poi settimanale superiore ai 4.184. Forte rimbalzo dei mercati e ora quali sono i livelli da monitorare. (Proiezioni di Borsa)

Tuttavia, è tornato a circa 143 dollari prima che il mercato si chiudesse per mantenersi al di sopra delle medie mobili a 100 giorni Il rally è continuato fino a martedì mattina e il minimo di 4.305 di lunedì può essere visto come un nuovo “punto di riferimento”, ha commentato Scott Redler, Chief Strategic Officer di T3 Live in un Tweet martedì mattina. (Invezz)

Partenza in rosso a Wall Street, in linea all’andamento in forte calo delle borse europee e in attesa della due giorni di meeting della Federal Reserve. Nel comparto obbligazionario, infine, il rendimento del decennale americano scende di circa quattro punti base all’1,33%, mentre quello sul biennale si mantiene allo 0,22% (Il Cittadino on line)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr