Veglia Pasquale nella Notte Santa, con Papa Francesco. Dalla Basilica Vaticana, 3 aprile 2021. LIVE TV dalle h. 19.25

Veglia Pasquale nella Notte Santa, con Papa Francesco. Dalla Basilica Vaticana, 3 aprile 2021. LIVE TV dalle h. 19.25
Per saperne di più:
Papaboys 3.0 ESTERI

La Vergine riconosce quel dolore che le aveva predetto Simeone, “A te una spada trafiggerà l’anima” (Lc 2,35).

Citando Paolo nella Lettera ai Romani (4,18), a proposito di Abramo, padre Toniolo, scrive che Maria “Credette contro ogni evidenza, sperò contro ogni speranza”.

Stasera, nel rispetto del coprifuoco, la Veglia di Pasqua col Pontefice sarà anticipata alle 19.30.

In collegamento dalla Basilica Vaticana la Veglia Pasquale nella Notte Santa, presieduta da Papa Francesco (Papaboys 3.0)

La notizia riportata su altri media

BENEDIZIONE URBI ET ORBI E SANTA MESSA PASQUA 2020/ Video messaggio di Papa Francesco. «Nelle tenebre del Sabato santo irromperanno la gioia e la luce con i riti della Veglia pasquale e, in tarda serata, il canto festoso dell’Alleluia. (Il Sussidiario.net)

Come vedere la messa di Pasqua 2021 e la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco in diretta TV e streaming: domenica 4 aprile la tradizionale funzione pasquale svolta dal pontefice all’interno della basilica di Piazza San Pietro sarà fruibile attraverso varie piattaforme online. (Money.it)

E’ questo il miglior augurio Pasquale per tutti noi e per i nostri giovani! Papa Francesco rivolgendosi ai giovani si serve efficacemente di un’immagine evangelica: Giovanni che corre avanti, arriva prima al sepolcro vuoto di Cristo, ma attende Pietro per entrare. (NewTuscia)

Papa Francesco: veglia pasquale, "la fede non è un repertorio del passato, Gesù non è un personaggio superato"

Alle 12:00 è invece prevista benedizione Urbi et Orbi che sarà trasmessa sulle piattaforme analoghe Messa di Pasqua 2021 in diretta TV: come vederla e orario. (Money.it)

È l’immagine di una fede che è diventata commemorazione di un fatto bello ma finito, solo da ricordare”. Andiamo in Galilea a scoprire che Dio non può essere sistemato tra i ricordi dell’infanzia ma è vivo, sorprende sempre. (Servizio Informazione Religiosa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr