Pisa, 41enne grave dopo il vaccino L'immunologa del Meyer: «Stop Astrazeneca sulle donne giovani»

Pisa, 41enne grave dopo il vaccino L'immunologa del Meyer: «Stop Astrazeneca sulle donne giovani»
Corriere Fiorentino SALUTE

Ma in Italia, dopo le vaccinazioni a vettore virale, si sono verificate 34 trombosi in sedi atipiche, ovvero 0,45 ogni 100 mila vaccinati.

A causa di un ictus, una 41enne è ricoverata in condizioni molto gravi nella terapia intensiva dell’ospedale universitario di Pisa.

Per l’immunologa, per le giovani che hanno fatto già la prima dose, si dovrebbe fare il richiamo con Pfizer o Moderna

Azzari spiega che queste trombosi sono «rarissime», ma «c’è una popolazione in cui questi eventi sono più frequenti, ovvero le donne giovani». (Corriere Fiorentino)

Ne parlano anche altri giornali

Perché dopo il caso della 18enne con trombosi il vaccino AstraZeneca dovrebbe essere destinato solo agli over 60. Un’altra donna, di Lucca, 42 anni, si trova in rianimazione all’ospedale Cisanello di Pisa dopo un ictus: anche lei era stata vaccinata volontariamente con AstraZeneca il 26 maggio. (Today.it)

Le prossime date di apertura delle prenotazioni riguardano:. Da martedì 8 giugno alle 24:00 fascia d’età 34-30 (nati 1987-1991). Da giovedì 10 giugno alle 24:00 fascia d’età 29-25 (nati 1992-1996). Domenica 13 giugno alle 24:00 fascia d’età 24-17 (nati 1997-2004). (Fanpage.it)

Ancora più netto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: “Noi confermiamo che non facciamo gli open day per gli under 60 con AstraZeneca e Johnson&Johnson”. La comunità scientifica, aggiunge, “avrebbe dovuto parlare con una solo voce sul vaccino AstraZeneca e non lasciare alle raccomandazioni. (Il Fatto Quotidiano)

Seconda dose di Astrazeneca: si può riceverla in anticipo l'8 e il 10 giugno. Ecco dove

AstraZeneca ha avuto cancellazioni dovute ai noti e drammatici eventi che riguardano la nostra concittadina di 18 anni – ha detto Toti -. Su base volontaria si può accedere al vaccino AstraZeneca e Johnson anche sotto i 60 anni, su base di programmazione invece vengono assegnati vaccini Pfizer e Moderna” (Genova24.it)

Sono circa 600 tra i 18 e i 60 anni i liguri che hanno cancellato le prenotazioni per il vaccino Astrazeneca in seguito al caso di trombosi che ha colpito una ragazza genovese di 18 anni che il 25 maggio era stata vaccinata proprio con Astrazeneca. (SavonaNews.it)

Chi ha effettuato la prima dose di Astrazeneca fra il 12 e il 13 aprile può anticiparla giovedì 10 giugno secondo ordine alfabetico: cognome A- K dalle 9 alle 13; cognome L-Z dalle 15 alle 19. Chi ha effettuato la prima dose di Astrazeneca fra il 4 e l’11 aprile può anticiparla domani 8 giugno secondo ordine alfabetico: Cognome A-K, mattina dalle 9 alle 13; Cognome L-Z pomeriggio, dalle 15 alle 19. (Ruvolive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr