Scuola-lavoro: un altro dramma, ustionato studente di 17 anni

Il Manifesto INTERNO

«Avete le mani sporche di sangue» protestano gli studenti che annunciano scioperi e manifestazioni.

Con lui ferito un uomo di 36 anni.

Era in stage presso un’officina di Merano.

L'analisi di un sistema che ha creato le condizioni già di due tragedie nei primi cinque mesi del 2022: le morti di Lorenzo Parelli, 18 anni, e di Giuseppe Lenoci, 16 anni

(Il Manifesto)

Su altre testate

“Vogliamo sicurezza dentro e fuori le scuole, vogliamo che l’Alternanza scuola lavoro e gli stage vadano aboliti in favore dell’istruzione integrata”, afferma Redolfi. Vengono anche annunciate nuove mobilitazioni in tutta Italia per protestare contro l’alternanza scuola lavoro (Periodico Italiano)

Si è temuto per la sua vita, poi fortunatamente in serata è stato dichiarato fuori pericolo. Una nuova tragedia durante un'attività di alternanza scuola-lavoro, che rimette sotto accusa questo sistema di apprendimento. (ilGiornale.it)

Non dimentichiamo che questo è il Paese che ha il più alto indice di morti sul lavoro, non solo per i ragazzi. Durissima la reazione dell’Unione degli studenti: “Non staremo a guardare, ci saranno scioperi e mobilitazioni studentesche in tutto il Paese (Il Fatto Quotidiano)

“La sicurezza nei luoghi di lavoro è un […] Morire o rischiare la vita in fabbrica a causa dell’alternanza scuola-lavoro. (Il Fatto Quotidiano)

Ferito anche un operaio di 36 anni nell’incidente che sembra essere stato provocato da un ritorno di fiamma. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Dopo l'incidente che ha coinvolto un ragazzo di 17 anni in una carrozzeria a Merano, intervengono sia il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, sia l'unione degli studenti. L'unione degli studenti ricorda invece che quello di Merano è il terzo incidente grave nel corso del 2022 durante l'alternanza scuola-lavoro: "Non staremo a guardare, ci saranno scioperi e mobilitazioni studentesche in tutto il Paese". (TrentoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr