Il timore della variante africana del Covid affonda le Borse europee e Wall Street | Liguria Business Journal

Bizjournal.it - Liguria ECONOMIA

Il Wti è sceso fino a 69,15 dollari al barile, in calo di 9,28 dollari, l’11,8%; ora, e’ in calo dell’11,5% a 69,34 dollari al barile.

A Piazza Affari brilla Diasorin, che riporta un +5,55% (Pfizer vola a Wall Street, segnando +6,8%)

In caduta anche prezzo del petrolio Wti, sceso al Nymex sotto i 70 dollari al barile.

In crisi anche Wall Street: il Dow Jones perde il 2,70% a 34.860,75 punti, il Nasdaq l’1,68% a 15.576,55 punti, lo S&P 500 il 2,04% a 4.605,33 punti. (Bizjournal.it - Liguria)

Ne parlano anche altri media

In sole due settimane, già tre quarti dei casi in Sudafrica sono attribuibili a B.1.1.529. Gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità si riuniscono oggi per decidere se la nuova variante sia “di interesse” o (peggio) “di preoccupazione”, ma mettono già in guardia: per capirlo occorreranno settimane. (ISPI)

"Black Friday" anche per i mercati, in una giornata in questo caso pessima che non ha risparmiato Borse e criptovalute. La paura è nata dalla nuova variante Covid sudafricana e, complici i listini azionari ai massimi, lo scivolone dei prezzi dell’energia sui timori di un freno alla ripresa ha fatto scattare vendite con poco controllo. (La Sicilia)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

La variante sudafricana affonda le borse. I mercati azionari europei chiudono tutti pesantemente negativi per la nuova variante Covid e il collasso dei prezzi dell’energia. (Il Secolo d'Italia)

Ieri la nuova Sudafricana, a quanto pare, è arrivata in Europa, dove è stata riscontrata in un paziente in Belgio. Francia e Italia consolidano la loro vicinanza, e i loro legami, da oggi siamo ancora più vicini. (Italia Oggi)

Dobbiamo recuperare il nostro essere speciali e l’equilibrio, la determinazione. In attesa delle partite di marzo della nazionale azzurra, che ci diranno se l‘Italia sarà protagonista al Mondiale di Qatar 2022, il presidente della Figc Gabriele Gravina è intervenuto ai microfoni di Sky Sport. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr