Voghera, l'assessore e lo sparo: "Abbiamo sentito tutto"

Voghera, l'assessore e lo sparo: Abbiamo sentito tutto
IL GIORNO INTERNO

"Io non lo sapevo - risponde il barista - non posso sapere se una persona ha in tasca una pistola"

Cosa ci faceva l’assessore Adriatici in piazza Meardi?

«Lo avevo visto arrivare - racconta un barista riferendosi al 39enne poi ucciso - e mi ero messo davanti all’ingresso del dehor per impedirgli di entrare.

Dopo ciò che è accaduto la notte scorsa in molti in città si chiedono se l’assessore durante i suoi giri di controllo girasse sempre armato. (IL GIORNO)

Se ne è parlato anche su altre testate

Infastidiva i clienti del bar davanti a cui è stato ucciso, qualche volta poi chiedeva scusa L'ultimo indirizzo conosciuto di Youns El Bossettaoui, il trentanovenne marocchino ucciso martedì sera a Voghera con un colpo di pistola dall'avvocato e assessore alla sicurezza Massimo Adriatici, resta quello di Ponderano. (La Stampa)

Secondo la ricostruzione fatta dal Corriere della Sera, se l’assessore leghista ha avuto il tempo di caricare l’arma potrebbe essere accusato di omicidio volontario L’indagato infatti ha dichiarato che quel colpo fatale è partito per sbaglio in seguito a una colluttazione. (Il Riformista)

L'ultimo indirizzo conosciuto di Youns El Bossettaoui, il trentottenne marocchino ucciso martedì sera a Voghera con un colpo di pistola dall'avvocato e assessore alla sicurezza Massimo Adriatici, resta quello di Ponderano. (La Stampa)

Ucciso in piazza a Voghera, arrestato l’assessore leghista alla sicurezza

Su quello che ha fatto l'assessore giudicherà la magistratura. Di certo un’accusa molto meno pesante rispetto a quella di omicidio doloso che al momento dell’arresto gli avevano contestato i carabinieri. (AGI - Agenzia Italia)

“Altro che far west a Voghera – ha commentato con un video su Facebook il leader della Lega Matteo Salvini –, si fa strada l’ipotesi della legittima difesa. Il fatto è accaduto intorno alle 22 di ieri, davanti a un bar che si affaccia su piazza Meardi. (LA NOTIZIA)

L’assessore Adriatici era di passaggio. Sulla vicenda è già intervenuto l'eurodeputato leghista Angelo Ciocca: «Quanto accaduto a Voghera, in un locale non lontano dal centro – dichiara – è un chiaro episodio di legittima difesa». (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr