La frase di Lauria che rischia di mettere in difficoltà Ciro Grillo e lo strano ruolo di Corona

La frase di Lauria che rischia di mettere in difficoltà Ciro Grillo e lo strano ruolo di Corona
neXt Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

Una frase pronunciata da Vittorio Lauria, il suo assistito, nell’intervista a Non è L’Arena. L’intervista a Non è L’Arena ha dato il via al clamoroso strappo, mentre le indagini sono ancora in corso.

L’avvocato Paolo Costa, infatti, ha rimesso il suo mandato proprio dopo aver visto quell’intervista mandata in onda domenica sera su La7.

Vittorio Lauria, uno dei tre amici di Ciro Grillo – figlio del comico genovese e garante del Movimento 5 Stelle – accusati di stupro di gruppo, ha perso uno dei suoi legali. (neXt Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’avvocato Paolo Costa, che finora difendeva Vittorio Lauria, uno degli amici di Ciro Grillo accusato dalla procura di Tempio Pausania di stupro di gruppo nei confronti di una studentessa milanese, ha dichiarato di aver dismesso il mandato. (Open)

Fabrizio Corona appena uscito di galera è già al lavoro. Bentornato a Fabrizio Corona (Leggilo.org)

Si spera, infatti, che si potrà tornare a viaggiare e anche Selvaggia Lucarelli, in vista di questa possibilità, si è concessa il piacevole ricordo di una delle vacanze fatte con il fidanzato Lorenzo. (SoloDonna)

Caso Grillo, l'avvocato di uno dei ragazzi lascia la difesa • Imola Oggi

Durante la trasmissione è stata ricostruita la testimonianza della ragazza, Silvia, e di quella sera del 16-17 luglio 2019 cominciata al Billionaire e finita nella casa di Ciro Grillo Selvaggia Lucarelli oggi sul Fatto Quotidiano parla oggi dell’intervista rilasciata da Vittorio Lauria, uno dei quattro accusati di stupro di gruppo insieme a Ciro Grillo, Edoardo Capitta e Francesco Corsiglia. (LA NOTIZIA)

A raccogliere la voce del ragazzo, secondo il quotidiano La Verità, sarebbe stato Fabrizio Corona. E tanto basterebbe per integrare il reato di violenza sessuale di gruppo. (Open)

“Si vede comunque che la ragazza sta, uno, benissimo e, due, che comunque noi non costringiamo niente”, aveva dichiarato. Intanto sul caso Grillo ci sarebbero nuove prove a carico di Ciro e dei suoi tre amici, Lauria, appunto, Edoardo Capitta e Francesco Corsiglia. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr