Perché in molti propongono di alterare i dati sui contagi da Covid?

InvestireOggi.it SALUTE

E ancora: il Comitato tecnico-scientifico sarebbe favorevole alla diffusione dei dati sui contagi Covid non più giornalmente, ma settimanalmente.

A dire di molti esperti, ormai la variante Omicron rischia di contagiare mezza Nazione da qui a poche settimane.

Contagi Covid, i governi hanno paura. E quale sarebbe il problema nel continuare a pubblicare ogni sera i dati sui contagi Covid?

Lo stesso Bassetti è tornato sul tema in questi giorni, sostenendo che il numero delle morti da Covid sarebbe sovrastimato. (InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Panico-Covid, la fucilata di Bassetti al premier: avete notato che. Matteo Bassetti punta forte sui vaccini: "Noi forse abbiamo sbagliato la comunicazione. Il vaccino aveva e ha lo scopo prioritario di ridurre le mancanze gravi”, ha sentenziato (LiberoQuotidiano.it)

Già, tanto il tracciamento era fallito da un pezzo, come certificano i dati imperiosi sulla diffusione del covid. E pone la domanda cruciale: «Molti Paesi stanno razionalizzando la possibilità di tornare a una nuova normalità con meno restrizioni (…) (Contropiano)

Mario Adinolfi e Matteo Bassetti a Dritto e Rovescio. Nella mia ristretta cerchia - siamo sei persone - gli unici che hanno avuto il covid sono i tre vaccinati. (leggo.it)

La patologia Covid “nei soggetti vaccinati deve essere trattata come un’influenza. Lo stiamo vedendo nei reparti, chi ha fatto il ciclo completo di vaccinazione ha una forma influenzale più o meno lunga o più o meno breve”. (Imola Oggi)

Uno scenario di "endemizzazione" sulla base del quale Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova, auspica più coraggio. (Adnkronos)

14 gennaio 2022 a. a. a. Matteo Bassetti ancora contro il bollettino. Ma non finisce qui, perché Bassetti insiste anche sulla definizione del "caso Covid", ossia colui che ha un tampone negativo, segni radiologici di polmonite e segni e sintomi. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr