Jannik Sinner, drammatica confessione: "Cosa mi ha detto il fisio mentre mi girava tutto"

Jannik Sinner, drammatica confessione: Cosa mi ha detto il fisio mentre mi girava tutto
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Liberoquotidiano.it SPORT

Dopo cinque vittorie di fila contro Medvedev, questa volta Jannik Sinner si è dovuto arrendere ad un avversario che ha giocato meglio ed è apparso più in forma sull’erba di Wimbledon. Si ferma, così, ai quarti di finale l’avventura in terra inglese per il numero uno del mondo, certamente ben lontano dalla forma migliore. Al terzo game del terzo set, sul punteggio di 1-1 (primo conquistato al tie break, con il regalo di Medvedev che ha perso 9-7 dopo essere stato in vantaggio 3-1) infatti, Sinner si è accasciato sulla sedia ed ha avuto un malore, diversi giramenti di testa, che hanno costretto il medico di campo ad accompagnarlo negli spogliatoi per una decina di minuti. (Liberoquotidiano.it)

Su altre fonti

Ora si decide chi va in semifinale. Quinto set. (Eurosport IT)

Una parziale giustificazione al ko odierno, con il numero 1 al mondo che non è apparso brillante come lo si era visto nelle altre partite. Però evidenzia anche un cattivo feeling al quinto set per l’allievo di Simone Vagnozzi. (OA Sport)

Colpo di scena negativo per Jannik Sinner che durante Wimbledon ha dovuto fare i conti con un infortunio preoccupante. (Tshot)

Sinner a Wimbledon: la notte in bianco, il calo di pressione, le lacrime, la sconfitta con Medvedev: «Il fisio mi ha detto: così non puoi giocare»

Leggi tutta la notizia Se Alcaraz ha vinto 12 match su 13 al quinto in carriera, i numeri di Sinner sono ben inferiori Italy's Jannik Sinner reacts reacts after losing a point... (Virgilio)

Il suo torneo finisce con una analisi, lucida e onesta della sfida di quarti di finale con Daniil Medvedev: “E’ stata durissima – spiega, prima in lingua inglese e poi ai cronisti italiani – , lui ha giocato meglio nei momenti importanti nel terzo set, quello credo sia stato il set più importante. (Agenzia askanews)

Un set per parte, il primo conquistato da Jannik Sinner al tie break con la generosa collaborazione del rivale (9-7 da 1-3, cancellando un set point) e il secondo sbranato da Daniil Medvedev con una difesa granitica (6-4). (Corriere della Sera)