Si può cercare tra i dati rubati a Facebook. Ma il Garante ordina lo stop

Si può cercare tra i dati rubati a Facebook. Ma il Garante ordina lo stop
La Repubblica SCIENZA E TECNOLOGIA

Adesso tutti sono curiosi di sapere se il collega o il vicino di casa sono finiti nel database dei dati rubati a Facebook.

E d'ora in avanti chiunque potrà farlo non solo i cybercriminali che in genere i dati rubati li vendono per guadagnarci.

Ma i dati rubati non sono nel DarkWeb. Rimane il fatto che tutti questi database rubati sono come le mele sull'albero: aspettano solo di essere colte

Si può cercare tra i dati rubati a Facebook. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Un massiccio attacco hacker, messo in atto due anni fa contro Facebook, starebbe ancora sortendo i suoi effetti. Numeri impressionanti per un attacco che sarebbe stato messo in atto addirittura nel mese di febbraio. (ContoCorrenteOnline.it)

fidarti di qualsiasi chiamata e/o messaggio di testo indirizzati al tuo numero di telefono. “Colleghiamo il numero di cellulare al leak perché ne abbiamo una copia, recuperata da fonti verificate”, ha concluso. (Key4biz.it)

L’Autorità, quindi "richiama tutti gli utenti interessati dalla violazione alla necessità di prestare, nelle prossime settimane, particolare attenzione a eventuali anomalie connesse alla propria utenza telefonica: come, ad esempio, l’improvvisa assenza di campo in luoghi dove normalmente il cellulare ha una buona ricezione. (Adnkronos)

Facebook, rubati e diffusi i dati di 36 milioni di italiani. Garante della Privacy: “Social fornisca un…

Per esempio potreste ritrovarvi parte di un breach di siti che ormai non utilizzate più da tempo, non solo quello di Facebook. Basta andare a questo indirizzo e inserire la propria mail o il proprio numero di telefono per scoprire se e quante volte queste informazioni sono state violate. (Corriere della Sera)

Facebook è stato hackerato, di nuovo: questa volta nelle mani degli hacker sono finiti i dati di 35 milioni di italiani e in tanti si chiedono come scoprire se il proprio account è stato violato e se il nostro profilo rientra nel massiccio furto di dati che ha colpito gli iscritti al popolare social network. (Money.it)

Il Garante della Privacy chiede a Facebook di rendere immediatamente disponibile un servizio che consenta a tutti gli utenti italiani di verificare se il proprio numero di telefono o indirizzo mail siano stati rubati. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr