Nuovo Dpcm, Draghi convoca i ministri e Cts per varianti e misure

Nuovo Dpcm, Draghi convoca i ministri e Cts per varianti e misure
Corriere della Sera INTERNO

Il primo argomento all’ordine del giorno riguarda i parametri per le possibili riaperture.

Con il dilagare delle varianti in numerose regioni italiane si dovrà infatti stabilire se modificare alcuni indicatori nel sistema delle fasce di colore.

Senza escludere di poter decidere alcune misure prima di quella data.

Soltanto l’analisi epidemiologica aggiornata alla prossima settimana potrà fornire il quadro della situazione ma si fa notare che in questa fase il via libera a un allentamento dei divieti non sembra possibile

Oltre ai ministri della Salute Roberto Speranza e degli Affari Regionali Mariastella Gelmini, sono stati convocati anche i titolari dei dicasteri economici. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Anche la Pasqua 2021 sarà una pausa blindata a causa del covid. L'esecutivo proseguirà con la deliberazioni di decreti legge che forniscano un quadro normativo e Dpcm che dettaglino le misure specifiche in base all'andamento epidemiologico. (VeneziaToday)

Nuovo Dpcm ci sarà? È quasi certo che il nuovo esecutivo non seguirà la strada dei Dpcm tracciata da Conte e li abbandonerà del tutto (Money.it)

"Il sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze e in alcuni casi per inviare messaggi pubblicitari. Per saperne di pi\u00f9 o negare il consenso consulta l'informativa. (Levante News)

COVID e VARIANTI: sarà una PASQUA BLINDATA, lo ha annunciato il Ministro SPERANZA in Senato. Ecco le SUE PAROLE

In ogni caso, raggiungere le seconde case è consentito solo al nucleo familiare Chi vive in zona arancione può andare nelle seconde case anche fuori Regione e anche in zona arancione, ma non in zona arancione scuro né rossa. (UniversoMamma)

(Adnkronos). Misure, regole e restrizioni a Pasqua con il nuovo Dpcm in arrivo il 6 marzo - il primo firmato dal premier Mario Draghi - e in vigore per un mese fino al 6 aprile. Abbiamo le terapie intensive in 5 regioni sopra la soglia critica del 30%, mediamente a livello nazionale sono occupate al 24%. (Adnkronos)

Questo deve valere per le mie ordinanze che da ora andranno in vigore dal lunedì e per le misure regionali. Lo ha annunciato al Senato il ministro della Salute, Roberto Speranza. (Meteo Puglia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr