Cina, Huawei vuole entrare nel mercato delle auto elettriche - Quattroruote.it

Quattroruote ECONOMIA

Quest’anno le vendite di vetture elettrificate in Cina dovrebbero salire dai circa 1,3 milioni del 2020 a 1,8 milioni, per arrivare nel 2025 a rappresentare il 20% del totale.

Huawei vanta poi una partnership con l’Audi per la connettività e ha iniziato a produrre radar e sensori per veicoli senza conducente

Per ora, il gigante delle telecomunicazioni ha smentito le indiscrezioni su una produzione diretta di auto alla spina ma ha confermato le sue mire in ambito automobilistico: “La Huawei non è un produttore di automobili. (Quattroruote)

Ne parlano anche altre fonti

Huawei avrebbe già iniziato a creare dei bozzetti per l’interno dei veicoli e si è messa anche a parlare con potenziali fornitori. Per Huawei il mercato degli smartphone è diventato un inferno, non off limits, ma comunque una guerra. (Tecno Android)

Ricarica ad alta potenza: in quali zone. Aree di servizio di strade ad alto scorrimento o autostrade Tipo Ionity, ad alta potenza, che vanno alla grande. (ClubAlfa.it)

Le‌ due ‌ricariche‌ ‌dell’auto‌ ‌elettrica: cosa succede. Mezzi elettrici: tutti in corrente AC, pochissimi in DC. Attenzione (ClubAlfa.it)

Stando a quanto si legge da un rapporto di Reuters, Huawei starebbe vagliando l’ipotesi di entrare nel mondo della produzione di automobili intelligenti con alimentazione a batteria. Diverse fonti ora affermano che la società abbia in programma di investire nel mondo dell’automotive. (Telefonino.net)

Caricatori per impianti pubblici di questo genere hanno un costo che si aggira attorno ai 5 mila euro. Presa Modo per auto elettriche: la 1? (ClubAlfa.it)

Il costo del richiamo di Hyundai è un’altra indicazione di quanto siano costose le batterie EV rispetto al costo dell’intera vettura. Hyundai richiamerà 82.000 auto elettriche in tutto il mondo per sostituire le batterie dopo 15 segnalazioni di incendi che hanno coinvolto i veicoli. (Massa Critica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr