M5s: a Camera e Senato nasce la componente 'Alternativa c'è', ne fanno parte gli espulsi

M5s: a Camera e Senato nasce la componente 'Alternativa c'è', ne fanno parte gli espulsi
Rai News INTERNO

La nascita della componente alla Camera è stata annunciata nel tardo pomeriggio odierno dal vicepresidente di Montecitorio, Fabio Rampelli.

Non possiamo morire e non fare nulla, c'è da fare opposizione" ha detto Costanzo, ospite di Un Giorno da Pecora

Così la deputata Jessica Costanzo, una tra gli espulsi dal gruppo M5s alla Camera, che non ha aderito alla nuova componente "Alternativa c'è" formata dai dissidenti del Movimento. (Rai News)

Su altri giornali

La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato I perché dei nostri lettori. “ Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20. (La Stampa)

Prevedere un automatismo fra l'espulsione dal movimento politico e l'espulsione dal gruppo parlamentare, significa violare una precisa norma costituzionale che è quella dell'articolo 67, che è la garanzia della Libertà di esercizio del mandato parlamentare di fronte al popolo italiano". (Rai News)

Nel nuovo gruppo vi è anche Massimo Enrico Baroni, deputato nato a Catania Siamo pronti a fare un'opposizione netta che sia, al tempo stesso, costruttiva". (CataniaToday)

Movimento 5 Stelle, nasce il gruppo degli espulsi: chi sono i 12 ribelli di “Alternativa c’è”

Il nuovo gruppo degli ex grillini annunciano anche una conferenza stampa per presentare il nuovo soggetto politico che preannuncia un grande impegno anche fuori dal Palazzo. Prima con 13 deputati e poi 6 senatori, nasce una nuova componente autonoma nel gruppo Misto, che si chiamerà "Alternativa c’è”, in antitesi al motto thatcheriano “there is no alternative”. (Today.it)

Il futuro di Alessandro Di Battista comunque dovrebbe essere ancora in politica, tanto che da giorni si susseguono le voci su un suo nuovo partito o movimento che a breve potrebbe essere annunciato. (Money.it)

Una soluzione in tal senso sarebbe non lontana: il detentore del simbolo, Ignazio Messina, ha aperto alla possibilità ma ha chiesto che il progetto politico degli ex 5 Stelle sia basato su valori politici comuni. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr