Biden, stretta sui vaccini: scatta l'obbligo per 100 milioni di lavoratori- Corriere.it

Corriere della Sera ESTERI

La misura riguarderà circa 100 milioni di lavoratori.

Non più: tutti dovranno vaccinarsi entro 75 giorni o rischieranno il licenziamento (poche eccezioni per chi ha impedimenti sanitari o religiosi).

Fin qui la norma sulla vaccinazione dei dipendenti pubblico era attenuata dalla possibilità, per gli obiettori, di sostituire l’immunizzazione con test periodici.

Troppo pochi gli americani vaccinati (ormai stabilizzati intorno al 61-63%): siamo lontani dall’immunità di gregge, mancano all’appello 80 milioni di cittadini

Più un vincolo per le imprese private con più di 100 addetti (vaccinare o testare i dipendenti ogni settimana) che di certo verrà contestato in sede giudiziaria. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

Ieri a Ground Zero, New York, dove si alzavano le torri del World Trade Center, se n’è avuta la conferma Mai tanto consapevoli di non essere più quelli di prima dell’11 settembre 2001. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

È che nei nostri momenti più vulnerabili, nelle spinte contrastanti di tutto ciò che ci rende umani, nella battaglia per l'anima dell'America, l'unità è la nostra più grande forza". A dichiararlo, in un messaggio video in cui commemora il ventesimo anniversario degli attentati terroristici dell’11 settembre 2001, è stato il presidente americano Joe Biden. (dedalomultimedia.it)

"Nei giorni successivi all'11 settembre abbiamo visto qualcosa di molto raro: un vero senso di unità nazionale". "Abbiamo visto come l'unità è una di quelle cose che va mai distrutta. (Corriere TV)

"Il vaccino è una decisione che spetta al singolo e al suo medico", ha detto il parlamentare Neal Dunn. "Il nostro piano consentirà ai nostri figli di andare a scuola in sicurezza e manterrà forte la nostra economia lasciando aperte le attività". (Tuttosport)

L’America commemora le quasi tremila vittime dei dirottamenti dell’11 settembre 2001. (Unioneonline/l.f.-F). ***. 11 settembre, tutte le notizie: LEGGI (L'Unione Sarda.it)

NON È CHIARO se la scelta di Biden di non parlare durante questo giorno sia stata dettata più dalla volontà di lasciare spazio a chi 20 anni fa ha pagato il prezzo maggiore, familiari delle vittime Per la ventesima volta l’America si è fermata per ricordare le quasi 3.000 persone uccise negli attacchi dell’11 settembre e leggerne i nomi. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr