Papa Francesco prega per i colpiti dal coronavirus e per l'umanità duramente provata

Papa Francesco prega per i colpiti dal coronavirus e per l'umanità duramente provata
msn.com ESTERI

"Vergine Santa, illumina le menti degli uomini e delle donne di scienza, perché trovino giuste soluzioni per vincere questo virus - aggiunge -

Da quanti, soprattutto donne, hanno subito violenza tra le mura domestiche per la chiusura forzata, a quanti desiderano riprendere con entusiasmo i ritmi di vita quotidiana".

Con queste parole papa Francesco ha introdotto nella Basilica di San Pietro, presso l'icona della Madonna del Soccorso posta nella Cappella Gregoriana, la preghiera del Rosario per invocare la fine della pandemia. (msn.com)

La notizia riportata su altri giornali

Grazie ad una novità introdotta dal Motu proprio di Papa Francesco, che modifica l’ordinamento giudiziario dello Stato vaticano promulgato nel marzo 2020, i cardinali e vescovi accusati di reati penali dai magistrati vaticani, se rinviati a giudizio, saranno processati dal Tribunale dello Stato della Città del Vaticano come tutti gli altri e non da una Corte di Cassazione presieduta da un cardinale, come avveniva fino ad oggi. (Papaboys 3.0)

Io l'ho presa e l'ho fatta alzare dal divano, le ho detto di vestirsi per andare via" La sera del 16 luglio decide di andare nel locale con un'amica, lasciando la sorella più piccola in albergo. (Yahoo Notizie)

Vescovi e cardinali andranno a presentarsi non più alla Cassazione, ma alla normale istanza di primo grado. Il secondo l’attribuzione al tribunale ordinario della giurisdizione in materia delle cause penali ai porporati. (AGI - Agenzia Italia)

Il Rosario di Papa Francesco per invocare la fine della pandemia, orario del 1 maggio

“Con la preghiera del Rosario”, spiega la nota del dicastero pontificio – ogni giornata del mese è caratterizzata da un’intenzione di preghiera per le varie categorie di persone maggiormente colpite dal dramma della pandemia“. (L'Occhio)

Papa Francesco ha stabilito, infatti, che la Segreteria per l’economia potrà eseguire controlli sulla veridicità delle affermazioni messe nero su bianco dai dichiaranti, e la Santa Sede, in caso di dichiarazioni false o mendaci, potrà licenziare il dipendente e chiedere i danni eventualmente subiti. (LA NOTIZIA)

Papa Francesco reciterà il Rosario per invocare la fine della pandemia da Covid-19, in diretta dalla Basilica di San Pietro, sabato 1 maggio alle ore 18:00. Il 1° e il 31 maggio sarà Papa Francesco ad aprire e chiudere la preghiera, presso la Madonna del Soccorso all'interno della Basilica di San Pietro e presso la Cappella Gregoriana dove sono conservate le reliquie di San Gregorio di Nazianzeno. (Tv Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr