Vaccini Covid, '13 eventi gravi ogni 100mila dosi'/ AIFA '91.360 reazioni avverse'

Vaccini Covid, '13 eventi gravi ogni 100mila dosi'/ AIFA '91.360 reazioni avverse'
Il Sussidiario.net SALUTE

Per quanto concerne le segnalazioni gravi, invece, esse corrispondono al 13,8% del totale, con un tasso di 13 eventi gravi ogni 100mila dosi inoculate.

Vaccino obbligatorio/ "Idea concreta" per Speranza, esperti "Difficile da realizzare". VACCINI COVID: STATISTICHE DELLE REAZIONI AVVERSE. Per tutti i vaccini, gli eventi avversi maggiormente segnalati sono febbre, stanchezza, cefalea, dolori muscolari/articolari, reazione locale o dolore in sede di iniezione, brividi e nausea. (Il Sussidiario.net)

Su altri media

Dopodiché ci confronteremo e vedremo se l’evidenza scientifica renderà indispensabile una terza dose anche per gli altri «La certezza adesso – ha detto Speranza – c’è su queste categorie, poi si scenderà ancora sul piano anagrafico. (Open)

il report indica inoltre che negli ultimi 7 giorni sono state somministrate quasi 1,8 milioni di dosi complessive, per un totale dall’inizio della campagna che supera gli 80 milioni. Le dosi distribuite alle regioni sono invece quasi 92 milioni e, dunque, nei frigoriferi ce ne sono oltre 11 milioni (AbruzzoLive)

Chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino sommato a chi ha prenotato la seconda è il 71,8% della popolazione totale, vale a dire 3.484.396 abitanti. Ad aver completato il proprio ciclo vaccinale è invece il 65,9% della popolazione totale in Veneto, ovvero 3.199.226 abitanti. (VeronaSera)

COVID-19, BOLLETTINO VACCINAZIONI DELL'11 SETTEMBRE 2021 (ORE 17.30) - Primo Piano

Anche l’Italia come il resto del mondo si prepara alla terza dose di vaccino anti-Covid. Quali categorie otterranno per prime la terza dose. Si specifica che il via alla terza dose è stato dato solo per le categorie fragili e le somministrazioni inizieranno già a fine settembre. (Proiezioni di Borsa)

A questi vanno aggiunti più di 5 milioni di italiani nella fascia tra 20 e 49 anni che portano appunto il totale a oltre 10 milioni. Le dosi distribuite alle regioni sono invece quasi 92 milioni e, dunque, nei frigoriferi ce ne sono oltre 11 milioni (Primocanale)

Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 7.447.880. Di questi 3.451.985 hanno ricevuto la seconda dose. (Regione Campania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr