West Nile, sei nuovi casi a Padova: due in terapia intensiva. Dal Ben: «Ha soppiantato il Covid in molti reparti»

West Nile, sei nuovi casi a Padova: due in terapia intensiva. Dal Ben: «Ha soppiantato il Covid in molti reparti»
Corriere SALUTE

Possiamo affermare che la West Nile ha soppiantato il Covid, per numeri, in molti reparti, anche ad alta intensità di cura».

Tutti e sei sono ricoverati, e due in gravi condizioni al punto che sono costretti in terapia intensiva.

Zanzara. Sei nuovi casi di West Nile accertati in 24 ore, a cavallo tra il 3 e il 4 agosto.

Questi sono i principali fattori che hanno visto crescere il numero di casi di infezione confermati di West Nile, pari a 70 alla data odierna

Si allarga il numero dei pazienti colpiti dal virus ricoverati presso l’Azienda ospedaliera di Padova (Corriere)

Ne parlano anche altri media

Una bimba di 20 mesi potrebbe essere la più giovane paziente colpita dal West Nile nel Veneto. Riscontrata anche in cinque degenti di Treviso, in altrettanti ricoverati a Rovigo, in due persone seguite a Venezia e in una curata a Verona (ilmessaggero.it)

APPROFONDIMENTI CONSELVE West Nile, contagi in aumento e la pioggia rallenta la. «Per West Nile virus non abbiamo ancora un vaccino validato per uso umano né antivirali specifici (ilgazzettino.it)

Il rischio di malattia neuroinvasiva aumenta con l’età ed è più elevato fra gli adulti di oltre 60 anni di età Per la west nile non esiste un vaccino, è quindi particolarmente importante che le persone sappiano come difendersi al meglio dalla puntura degli insetti che potrebbero esserne portatori. (barbaraganz.blog.ilsole24ore.com)

West Nile, bimba di 20 mesi ricoverata a Verona dopo una puntura di zanzara

C'è da aspettarsi un aumento del focolaio endemico di infezione che si protrarrà fino a tutto settembre e il Veneto è la regione più colpita. Per questo chiediamo un maggior impegno da parte delle amministrazioni comunali perché ci sia una campagna più incisiva di disinfestazione» (La Nuova Venezia)

Scatta la psicosi per West Nile virus: negli ultimi giorni centinaia di padovani assaltano i centralini di guardie mediche e medici di famiglia, spaventati da sintomi potenzialmente riconducibili alla malattia. (ilgazzettino.it)

In Veneto è stata ricoverata una bambina di soli 20 mesi a causa del virus West Nile. La maggior parte delle persone che contraggono il West Nile o sono asintomatici oppure sviluppano sintomi leggeri, tra cui febbre, dolori muscolari e ingrossamento dei linfonodi. (Nanopress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr