Covid, Renzi: Mia moglie positiva da vaccinata ma facciamolo tutti

Covid, Renzi: Mia moglie positiva da vaccinata ma facciamolo tutti
LaPresse INTERNO

Lo rende noto lo stesso leader di Italia Viva alla trasmissione ‘L’Aria che Tira’ su La7.

Nessun problema di salute grave comunque per la moglie dell’ex premier.

La signora Agnese, in quanto insegnante, aveva ricevuto la prima dose del siero di AstraZeneca.

(LaPresse) – La moglie di Matteo Renzi e uno dei figli sono risultati positivi al Covid-19.

“Può succedere ma chi lo prende dopo il vaccino ha sintomi più lievi per questo bisogna continuare a farlo tutti”, dice ancora

(LaPresse)

Su altre testate

L’EFFICACIA CONTRO LA VARIANTE SUDAFRICANA. Il vaccino sembra prevenire, efficacemente, anche la variante riscontrata in Sudafrica. IL VACCINO DI JANSSEN. (Startmag Web magazine)

Questa situazione potrebbe così far perdere a Israele quella priorità nelle forniture che gli ha consentito di vaccinare già il 60% delle popolazione Tra accuse incrociate tra i vari Ministeri di diverso colore politico, il pagamento così sarebbe rimasto bloccato. (Money.it)

Diversi anziani si sono presentati per il richiamo del vaccino, come da appuntamento programmato, e sono stati rispediti a casa per mancanza di dosi. La campagna vaccinale prosegue regolarmente secondo il calendario previsto per tutte le altre categorie e classi che hanno prenotato la seduta in questi giorni», scrive l'Ulss 9 in una nota ufficiale (L'Arena)

Pfizer sospende le consegne a Israele: “2,5 milioni di dosi non pagate”

La signora Agnese, in quanto insegnante, aveva ricevuto la prima dose del siero di AstraZeneca. “Può succedere ma chi lo prende dopo il vaccino ha sintomi più lievi per questo bisogna continuare a farlo tutti”, dice ancora (LaPresse)

Ma entrambi hanno contratto per la seconda volta l'infezione, diventando casi di studio a livello regionale. Uno dei due era stato anche vaccinato: doppia dose di Pfizer, ciclo completato da un mese. (ilmessaggero.it)

Molti i disagi questa mattina al punto vaccinazioni in Fiera. Per mancanza del rifornimento di vaccini previsto, i prenotati che si erano presentati come da appuntamento programmato, sono stati rimandati a casa. (Daily Verona Network)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr