Lukaku scatenato dopo il 3-0: cosa ha urlato durante l'esultanza

Lukaku scatenato dopo il 3-0: cosa ha urlato durante l'esultanza
Tuttosport SPORT

Di certo, per quanto riguarda la prestazione, Lukaku ha vinto (anche) il personalissimo derby contro Ibrahimovic, uscito nell'anonimato al 75'

Non gli bastava l'assist per il primo gol di Lautaro: Lukaku voleva il gol.

E così, dopo aver realizzato la terza rete dell'Inter contro il Milan, sembra gridare più volte: "I'm the best, io, io, te l'ho detto caz.".

Ovviamente sono parole pronunciate in corsa e che quindi non si sentono distintamente, né è chiaro a chi avrebbe preannunciato la marcatura. (Tuttosport)

Ne parlano anche altre testate

Perde il duello con Hakimi, prova addirittura a farsi creatore di gioco quando la luce del Milan si spegne. Kjaer 5 - La fotografia della sua partita è nel gol di Lautaro: ci mette una mezza, ma perde l’argentino. (TUTTO mercato WEB)

Oggi a parte un paio di guizzi, non è stato neanche di presenza, di personalità, e il Milan non si può permettere di giocare senza il giocatore più rappresentativo E' vero che il Milan ha preso gol dopo 5', ma anche quell'azione è partita da un contropiede di Lukaku (La Repubblica)

I gol della vittoria sono stati siglati da Lautaro Martinez, autore di una doppietta e Romelu Lukaku che ha vinto il derby a distanza con il grande "nemico" Zlatan Ibrahimovic. L'Inter di Antonio Conte vince l'atteso e decisivo derby contro il Milan di Stefano Pioli che perde con un netto 0-3 e conferma di attraversare un momento psico-fisico difficile. (ilGiornale.it)

Niente scintille, ma non c’è stata storia: tra vudù e gol, Lukaku batte Ibra. Di nuovo

1 Un’autentica macchina da gol, ancora di più nei derby. Da quando è arrivato all’Inter, Romelu Lukaku ha sempre segnato nelle stracittadine . È successo anche oggi, realizzando lo 0-3 a San Siro. Sono 4 i derby consecutivi di campionato che hanno visto Lukaku andare sempre in gol. (Calciomercato.com)

Partita controllata dall’Inter che fa suo il derby con uno 0-3 secco firmato un doppio Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Il triplce fischio di Doveri mette fine ai giochi: l’Inter ora è prima a +4 dai rossoneri, che devono voltare in fretta pagina. (IL GIORNO)

E non c’è stata storia. Superate le formalità, in campo non c’è stata storia. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr