Variante indiana, i sintomi e i rischi: cosa sappiamo

Variante indiana, i sintomi e i rischi: cosa sappiamo
QuiFinanza SALUTE

Il rischio, secondo l'Oms, è che ogni Paese possa vivere ciò che si sta vivendo in India.

Ma cosa pensano i virologi di questa variante indiana

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito la situazione sanitaria in India "più che straziante".

A causa dell'aggressiva variante del virus, ma anche per il mancato rispetto delle restrizioni e per la consuetudine ai raduni numerosi, familiari e sociali. (QuiFinanza)

Se ne è parlato anche su altri media

Un team di ricercatori ha individuato un composto naturale in grado di bloccare il covid nelle cellule evitando che il virus si diffonda. (News Mondo)

Un composto naturale prodotto dalle crucifere può fermare il covid all'interno delle cellule, evitando la replicazione e impedendone la diffusione nel resto del corpo. Gli scienziati sono giunti alle loro conclusioni dopo aver scoperto la classe di enzimi umani che il covid sfrutta per uscire dalle cellule infettate e diffondersi nel resto dell'organismo. (ilgazzettino.it)

C'è anche il professor Paolo Grossi, direttore delle Malattie Infettive dell'Asst Sette Laghi, tra i redattori delle linee guida "Gestione domiciliare dei pazienti con infezione da SARS-CoV-2" emanate questa settimana con una circolare dal Ministero della Salute. (VareseNoi.it)

Variante indiana del Covid: caratteristiche, sintomi e resistenza ai vaccini

In sintesi, abbiamo ancora poche armi, ma se le usiamo bene, evitando trattamenti inutili e intempestivi, ce la possiamo fare!» Sono le principali indicazioni contenute nella circolare del Ministero della salute per l’assistenza a domicilio del paziente con infezione da Sars CoV2 . (varesenews.it)

Grazie a questa prestigiosa scoperta scientifica, la dottoressa Mazziotta si è aggiudicata il Premio Nazionale della fondazione Carlo Erba di Milano “Cecilia Cioffrese – Malattie Virali” 2020-2021. Una giovane ricercatrice della Val d’Agri protagonista di un progetto di alta rilevanza scientifica, fondamentale nel contrasto alla diffusione del Covid -19. (La Gazzetta della Val d'Agri)

—. La maggiore capacità replicativa di questa variante indiana del coronavirus Sars-CoV-2 implica una maggiore contagiosità, come per la variante inglese? Il professor Massimo Clementi, virologo del San Raffaele di Milano, fa il punto sull'ultima variante del coronavirus Sars-CoV-2 individuata in Italia. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr