Addio a Mario Berutti, una vita per l’Alberghiero di Mondovì

Addio a Mario Berutti, una vita per l’Alberghiero di Mondovì
Per saperne di più:
Cuneodice.it INTERNO

A Mondovì era molto conosciuto anche per il suo attivismo nel volontariato: prima nella Croce Rossa, poi nella Caritas e nell’associazione Abacus.

Allievo del “Giolitti” fin dalla data della sua fondazione - il 1972 - Mario Berutti era passato quasi naturalmente nel ruolo di insegnante, motivato dal preside Debernardi.

Fu anche presidente della Pro Loco di Paroldo e volontario di Caritas e Cri. È un lutto improvviso quello che ha scosso in mattinata l’Alberghiero “Giolitti” di Mondovì, con la scomparsa del professor Mario Berutti. (Cuneodice.it)

Ne parlano anche altri giornali

Aggiungendo: «Per le prime due settimane monitoreremo il servizio per valutare eventuali criticità e come modificarle. L’assessore Erika Chiecchio: «La revisione dei 15 anni per la nostra funicolare è alle porte (La Stampa)

Saranno aumentati i controlli e il livello di attenzione per evitare ingorghi e assembramenti, soprattutto nelle ore più “calde” nello snodo di piazza D’Armi Ribadiamo quanto già annunciato nelle scorse settimane: a Mondovì la funicolare verrà chiusa dal 13 settembre al 21 ottobre. (Unione Monregalese)

Un uomo dalla generosità rara, impegnato per il bene della scuola, degli studenti e nel mondo del volontariato. Mario lascia la moglie, dott.ssa Vilma Riccardi, dirigente medico della Cardiologia dell'ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì e i figli Matteo e Chiara (TargatoCn.it)

L’Alberghiero di Mondovì era la sua casa. Chi era Mario Berutti, il professore in pensione morto a 66 anni

Inoltre venerdì 10 settembre alle ore 20.30 ci sarà in San Filippo una veglia di preghiera con adorazione eucaristica in vista dell'ordinazione di padre Andrea Andrea Cravero, figlio unico, è cuneese, provenendo dalla comunità di San Benigno. (Unione Monregalese)

La notizia della sua morte ha colpito profondamente il mondo della scuola. Mario Berutti era esattamente uno di quelli che ha fatto parte di quest'ultima categoria. (La Stampa)

L’Alberghiero di Mondovì era la sua casa. Ci aveva lasciato il cuore, andando in pensione tre anni fa. Perché lì era stato ragazzo. Prima studente, poi insegnante di sala, infine un’istituzione. Dicevi Alberghiero e pensavi a lui: Mario Berutti. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr