Coronavirus, il bollettino contagi del Piemonte: i dati aggiornati in provincia di Asti

Coronavirus, il bollettino contagi del Piemonte: i dati aggiornati in provincia di Asti
ATNews INTERNO

I DECESSI RIMANGONO 11.733. Nessun decesso di persone positive al test del Covid-19 comunicato oggi dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte

Anche oggi non vengono comunicati nuovi decessi nella nostra provincia, con il totale nell’Astigiano che resta fermo a 713 da inizio pandemia.

Tra loro, gli asintomatici sono 106 (il 46,5% dei nuovi positivi odierni), mentre i guariti sono 156.

Non vengono comunicati nuovi decessi di persone positive al covid in Regione. (ATNews)

Ne parlano anche altre testate

I ricoverati non in terapia intensiva sono 190 (+9 rispetto a ieri). Secondo il bollettino di oggi all'ospedale Maggiore di Novara sono 3 i ricoevrati covid, come ieri: 2 sono in terapia subintensiva e uno in malattie infettive. (NovaraToday)

Coronavirus, la situazione nelle regioni. Ecco la situazione relativa ai contagi nelle singole regioni Coronavirus, il bollettino del 13 settembre: i dati di ogni regione I dati del Ministero della Salute sul coronavirus in Italia: quanti contagi, morti e ricoveri. (Virgilio Notizie)

I decessi rimangono 11.733, i guariti sono 363.751 Aumentano i ricoveri in regione: sono 25 quelli in intensiva (più uno rispetto a ieri), 190 quelli nei reparti ordinari (più nove). In Piemonte 228 nuovi casi di positività al Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA) su 17.753 tamponi eseguiti. (Sky Tg24 )

COVID - Via libera alla terza dose del vaccino: si parte a fine settembre con gli immunodepressi. Poi anziani, case di riposo, medici e infermieri

Diminuiscono i contagi in Sicilia, ma l’incidenza è ancora alta nell’Isola che sarà in zona gialla per altri quindici giorni. Sono 563 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 4 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite (Livesicilia.it)

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 5.691.215 dosi, di cui 2.595.129 come seconde, corrispondenti all’87,7% di 6.492.310 finora disponibili per il Piemonte (Prima Biella)

Inoltre, ricordano che nelle scorse settimane l’Unità di Crisi aveva già effettuato una ricognizione sulle platee che sarebbero probabilmente state individuate come destinatarie della terza dose. Appena il ministero della Salute terminerà la lista delle patologie che daranno l’accesso all’iniezione la terza fase entrerà nel vivo (che quindi potrebbe partire anche a fine settembre). (QC QuotidianoCanavese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr