Pos obbligatorio dal 30 giugno: ecco chi farà le multe e quando

Forze Italiane ECONOMIA

Da giovedì scattano le multe per gli esercenti e i professionisti che rifiutano il pagamento con il Pos.

Pos obbligatorio: chi farà le multe e quando. Chi rifiuta il pagamento elettronico andrà incontro a una sanzione amministrativa di 30€, aumentata del valore della transizione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione, a partire dal 30 giugno 2022.

“Davanti al commerciante scorretto, suggeriamo anche di scrivere una bella recensione per far capire a tutti che ormai il Pos è davvero obbligatorio”

Pos obbligatorio: quali le categorie interessate. (Forze Italiane)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ex di Amici 21 a Tu si que vales? Uno dei cantanti dell’ultima edizione potrebbe lavorare a Tu si que vales nella nuovissima edizione. (Tutto.TV)

"Consigliamo ai consumatori di raccogliere le prove del rifiuto fotografando cartelli esposti o filmando il rifiuto alla cassa. A quel punto potremo fare una segnalazione circostanziata (con orario e indirizzo esatto del punto vendita) alla Guardia di Finanza o anche soltanto alla Polizia locale (Borsa Italiana)

"Dal 30 giugno vigileremo per la corretta applicazione dell'obbligo di accettare i pagamenti elettronici tramite Pos, pronti a segnalare i trasgressori" afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori (Finanza Repubblica)

Adnkronos. (Adnkronos) - 'Una voce per Padre Pio', in onda su Rai1, ha conquistato gli ascolti della prima serata di ieri con 2.024.000 telespettatori e il 16,8% di share. Appena fuori dal podio Rai2 con 'Nessuna bugia (Yahoo Notizie)

Milano, 27 giugno 2022 - Multe in arrivo per commercianti, artigiani e professionisti che da giovedì non consentiranno ai propri clienti di pagare con carte di credito o debito tramite Pos. Assoutenti sottolinea invece che i costi legati al Pos a carico dei commercianti restano tuttora elevati. (IL GIORNO)

Consigliamo ai consumatori di raccogliere le prove del rifiuto fotografando cartelli esposti o filmando il rifiuto alla cassa. Nello specifico, le sanzioni previste dalla misura partono da una base di 30 euro per ogni transazione rifiutata, a cui è da aggiungere il 4% rispetto all’importo della singola transazione. (CorCom)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr