Tragedia a Messina, donna di 30 anni muore all'ospedale Piemonte dopo mal di testa e vomito

Tragedia a Messina, donna di 30 anni muore all'ospedale Piemonte dopo mal di testa e vomito
Gazzetta del Sud - Edizione Messina INTERNO

Sul caso indirizzerà la lente la Procura: il fascicolo d’indagine sarà assegnato a un sostituto lunedì prossimo

Il cuore di una giovane mamma ha cessato di battere all’ospedale Piemonte, dopo uno stato di malessere protrattosi per poco più di 24 ore: si tratta di Jenny Silvestro, 30 anni, che lascia un bimbo di cinque anni e il marito.

Non sembrava nulla di grave, tant’è che Jenny Silvestro è tornata a casa. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Ne parlano anche altre fonti

La donna lascia il marito e un figlio di poco più di tre anni I familiari hanno denunciato il caso alla Procura affidandosi al legale Salvatore Silvestro. (MessinaToday)

Jenny Silvestro, 30 anni, è morta per causa ancora da ricostruire. Jenny sarebbe stata rispedita a casa sue volte dall’ospedale a cui si era rivolta per chiedere aiuto. (Diretta Sicilia )

La giovane è giunta in pronto soccorso in tarda mattinata accusando mal di testa e vomito, ma poche ore dopo la situazione è drammaticamente peggiorata e intorno alle 16 è avvenuto il decesso. (Today.it)

Messina, la 30enne morta al Piemonte. La Procura apre un'inchiesta, incarico per l'autopsia

La donna si è recata in ospedale accompagnata dal marito con mal di testa e sensi di vomito, ma dopo le prime cure è deceduta. Una donna di 30 anni, residente a Messina, sposata e madre di un bimbo in tenera età, è morta al Pronto soccorso dell’ospedale Piemonte, ieri pomeriggio. (Messina Oggi)

La Procura ha aperto un'inchiesta sul caso della trentenne morta venerdì scorso al Piemonte dopo essersi recata per ben tre volte in ospedale accusando forti mal di testa e vomito. Inizilamente le era stata diagnosticata una cevicalgia. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr