Violenza sessuale di gruppo a Siena: arrestato calciatore delle giovanili della Serie A

Violenza sessuale di gruppo a Siena: arrestato calciatore delle giovanili della Serie A
Per saperne di più:
Notizie.it INTERNO

Violenza sessuale di gruppo a Siena: arrestato calciatore con tre “complici”, uno è minore. Gli operanti hanno anche effettuato perquisizioni mirate nelle abitazioni degli indagati

Violenza sessuale di gruppo a Siena: arrestato calciatore delle giovanili della Serie A.

Violenza sessuale di gruppo: arrestato anche un calciatore grazie alla legge “Codice Rosso”. Indagini rapidissime, quelle che hanno portato agli arresti, indagini partite una settimana fa, quando la vittima aveva sporto denuncia contro quattro ragazzi. (Notizie.it )

Ne parlano anche altri giornali

A seguito della denuncia della 21enne, residente a Siena, è stato attivato il protocollo ‘Codice Rosso’ per vittime di violenze e abusi. Quattro ragazzi sono indagati per violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 21enne che dopo gli abusi, avvenuti in un appartamento a Siena, ha deciso di rivolgersi alla polizia. (Il Fatto Quotidiano)

La vittima, tuttavia, ancora sconvolta per quanto accaduto non sarebbe di grande aiuto e dopo i primi frammentari racconti sull'aggressione. Non è infatti chiaro se sia stata trattenuta con la forza o, sotto pesanti minacce, costretta a subìre molestie o uno stupro vero e proprio. (RiminiToday)

I tre arrestati, tutti maggiorenni, si trovano ora ai domiciliari dopo la denuncia di violenza sessuale di gruppo. Nel corso delle indagini sono stati individuati quattro presunti responsabili, di cui un minorenne: il 17enne è indagato a piede libero. (Virgilio Notizie)

Rinviato a giudizio 20enne, accusato di violenza sessuale su di una 13enne

Aggredita da uno sconosciuto che ha iniziato a palpeggiarla, tentando anche di usarle violenza. La giovane è però riuscita a sfuggire alla presa, dandosi alla fuga (L'Unione Sarda.it)

Secondo le accuse l’uomo, davanti al diniego di rapporti con lui, espresso dalla giovane, l’avrebbe sollevata di peso, ponendola sul tavolo della cucina, per costringerla ad atti sessuali. (ReteAbruzzo.com)

Con lei, il 18enne avrebbe flirtato prima di portarla in bagno dove sarebbe avvenuta la violenza. Ieri, 8 giugno, i giudice per le udienze preliminari del tribunale di Verona Marzio Bruno Guidorizzi ha rinviato a giudizio un ventenne accusato di lesioni e violenza sessuale nei confronti di una minorenne. (VeronaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr