Coronavirus, 17enne ancora bloccato a Wuhan: gli ultimi ostacoli

Virgilio Notizie Virgilio Notizie (Interno)

Il 17enne, che per due volte è stato bloccato al rimpatrio per alcune linee di febbre sospette rivelatesi essere un semplice stato influenzale dopo i test di rito, dovrà infatti attendere qualche giorno.

La notizia riportata su altre testate

La Thailandia permette l’ingresso solo ai viaggiatori dalla Cina che dimostrino il loro buono stato di salute. Per contrastare la diffusione del coronavirus diversi governi hanno introdotto restrizioni ai viaggi da e per la Cina. (AsiaNews)

Maschere insufficienti, tute protettive carenti e spesso riutilizzate per giorni. Lavora così, spesso in assenza di un'adeguata protezione, il personale ospedaliero di Wuhan, la città cinese focolaio dell'epidemia. (Sky Tg24 )

Il ministero degli affari esteri cinese ha inoltre confermato che non vi sono casi di altri stranieri infetti da virus nel paese. In precedenza le infezioni venivano confermate soltanto con test il test dell’acido nucleico, ma questo metodo è piuttosto lento nella diagnosi. (CinaOggi)

Un virus può creare più sconvolgimenti politici, economici e sociali di qualsiasi attacco terroristico: il mondo si deve svegliare e considerare questo virus come il nemico numero uno», ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. (Fanpage.it)

Le autorità sanitarie cinesi hanno diffuso un nuovo bilancio dell'epidemia di coronavirus. In Italia, fino ad oggi, i contagi confermati sono tre e riguardano una coppia di turisti cinesi e un italiano rientrato da Wuhan (ilGiornale.it)

Delle 59.900 tute necessarie ogni giorno, i medici e le infermiere di Wuhan ne hanno solo 18.500, ha spiegato il vice sindaco, Hu Yabo. 40 ospedali, medici più esposti I medici, specie a Wuhan e nella provincia dell’Hubei, lavorano in condizioni molto difficili: i casi confermati lì sono circa 52mila e i morti 1.318 senza contare tutte le persone in quarantena o gli asintomatici. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.